La premiazione del Capol

Ecco quali sono i migliori oli extravergine d'oliva della provincia di Latina

Si è svolta ieri pomeriggio presso il Castello Baronale di Maenza, la premiazione dei vincitori della XVI edizione del Concorso provinciale “L’Olio delle Colline. Paesaggi dell’extra vergine e buona pratica agricola dei Lepini, Ausoni e Aurunci”, organizzato dal Capol. I nomi erano stati annunciati il 12 febbraio in diretta streaming. Mancavano i vincitori del Premio “Migliore Confezione”, poiché la normativa anti-Covid allora in vigore non premetteva alla giuria di giornalisti, esperti del settore, delegati dell’Ispettorato Repressione Frodi - MIPAAF e dell’ARSIAL di riunirsi per individuare le due migliori confezioni ed etichetta fra le aziende olivicole che confezionano solo ed esclusivamente secondo le norme di legge per la categoria merceologiche olio extra vergine di oliva. A seguito delle ultime disposizioni anti-Covid la giuria ha potuto riunirsi presso la sala conferenze del Consorzio ASI Roma-Latina per valutare gli altri 45 campioni iscritti (in aggiunta ai 225 partecipanti), procedendo alla premiazione degli olivicoltori o loro delegati, cui sono state consegnate le targhe premio realizzate dall’artigiano Salvatore Capoccetti con listelli di legno di olivo ricavati da cultivar delle colline pontine.

Premio Speciale “L’Olio delle Colline” 2021

1° Classificato: Az. Agr. Lucia Iannotta Bio (Sonnino)

Categoria Azienda (iscritte alla Camera di Commercio)

Fruttato “INTENSO”

1° Classificato: Az. Agr. Lucia Iannotta Bio (Sonnino)

2° Classificato: Az. Agr. Quattrociocchi Americo Bio (Sonnino)

Gran Menzione: Az. Agr. Mandarello Daniele (Itri)

Fruttato “MEDIO”

1° Classificato: Genesio Mancini Srl (Itri)

2° Classificato: Cetrone Mauro (Sonnino)

Gran Menzione: Azienda Agricola Tenuta Piscoianni (Sonnino), Società Agricola Masseria Raino (Itri), Pandolfo Gabriele (Terracina), Az. Agr. Cosmo Di Russo (Gaeta), Az. Agr. Paola Orsini Bio (Priverno)

Fruttato “LEGGERO”

1° Classificato: Feudi Pietro Bruno (Sonnino)

2° Classificato: Feudi Santino (Sonnino)

Gran Menzione: Azienda Agricola Terra del Brigante (Itri), Agresti Francesco (Sonnino), Sacchetti Antonino (Sonnino), Az. Agr. Martelli Cristopher (Monte San Biagio), Rossi Srl Società Agricola (Cisterna di Latina)

Categoria Olivicoltore

Fruttato “INTENSO”

1° Classificato: Miele Giovanni (Gaeta)

Fruttato “MEDIO”

1° Classificato: Papa Filippo (Minturno)

2° Classificato: Iannotta Tommaso (Sonnino)

Gran Menzione: Altobelli Serafino (Sonnino), Bronco Erasmo (Gaeta), Manzo Ettore (Itri), Dragonetti Andrea (Itri)

Fruttato “LEGGERO”

1° Classificato: Rossetti Giuseppe (Sonnino)

2° Classificato: Gobbi Sergio (Sermoneta)

Gran Menzione: Caschera Roberto (Sezze), De Angelis Franco (Gaeta), Guglietta Ruben (Lenola), Gianfelice Anna (Sonnino), Spirito Giovanni (Lenola), Fiorini Maurizio (Sezze)

Menzione Speciale Comprensorio dei “Lepini, Ausoni e Aurunci”

LEPINI: 1° Classificato Caschera Roberto (Sezze)

AUSONI: 1° Classificato Altobelli Serafino (Sonnino)

AURUNICI: 1° Classificato Az. Agr. Terra del Brigante di Schiappa Luana (Itri)

Menzione Speciale “Olio Biologico”

1° Classificato: Az. Agr. Paola Orsini Bio (Priverno)

Gran Menzione: Az. Agr. Cetrone Alfredo Bio (Sonnino), Az. Agr. Marco Carpineti Bio (Cori), Az. Agr. Campodimele di Carroccia Chiara Arianna Bio (Lenola), Soc. Agr. I Lori Bio (Cori), La Valle dell’Usignolo Bio (Sermoneta), Az. Biancheri Francesco Saverio Bio (Priverno), Agriturismo Colle Reale di Della Vecchia Lauro Bio (Cori).

Menzione Speciale “Giovane Olivicoltore”

1° Classificato: Az. Agr. Mandarello Daniele Itri

Gran Menzione: Pensiero Giuseppe (Minturno), Iudicone Marco (Itri), Ricci Nicola (Rocca Massima)

Menzione Speciale “Olivicoltore Veterano”

Miele Giovanni (Gaeta)

Panetti Franco (Maenza)

Alviti Ernesto (Norma)

Riconoscimenti: Paesaggi dell’Extravergine dei Lepini, Ausoni e Aurunci

Lepini: Abbadia Caracupa Soc. Agr. A.r.l. (Sermoneta), Tulin Giovanna (Cori), Az. Nostos di Fauttilli Serena (Maenza)

Ausoni: F.lli Longo Pietro e Giuseppe (Monte San Biagio), Az. Pampena Daniele (Lenola), Az. Albaterra di L. Cavaterra (Sonnino)

Aurunci: F.lli Parente Carmine, Catia, Eleonora (Minturno), Terre Del Sovescio di Soprano e Ruggeri (Itri), La Starza Aldo e Mastrillo Angelo (Castelforte)

Premio speciale “Migliore confezione”

1° Classificato: Cincinnato Cooperativa Agricola Srl di Cori

2° Classificato: Azienda Agricola Rossi Srl di Cisterna di Latina

Gran Menzioni: Azienda Agricola Marco Carpineti Bio di Cori e Diamante Verde di Antonio Tombolillo Sermoneta

La cerimonia è stata presenziata da: Luigi Centauri (Presidente CAPOL e Coordinatore del Concorso); Claudio Sperduti (Sindaco di Maenza); Enrica Onorati (Assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio); Onorato Nardacci (Commissario XIII Comunità Montana Monti Lepini - Ausoni); Quirino Briganti (Presidente Compagnia dei Lepini); Luciano De Angelis (Sindaco di Sonnino); Franco De Meis (Consigliere delegato olivicoltura di Sonnino); Antonio Saralli (Assessore di Maenza); Bruno Bianconi (Assessore Agricoltura di Sermoneta); Simonetta Imperia (Assessore all’Agricoltura di Cori); Rosa Emilia Giancola (Presidente Associazione Biodistretto Colline dell’Amaseno).

La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione Capol - Centro Assaggiatori Produzione Olivicole Latina – e patrocinata da: Regione Lazio, ARSIAL, Provincia di Latina, Comune di Maenza, Camera di Commercio di Frosinone-Latina, Compagnia dei Lepini, XIII Comunità Montana dei Monti Lepini-Ausoni, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana, Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, Consorzio per la tutela e la valorizzazione dell’Oliva di Gaeta DOP, Consorzio per la tutela e la valorizzazione dell’Olio Extravergine di Oliva Colline Pontine DOP, Slow Food Latina, LILT - Lega Italiana della Lotta contro i Tumori - Sezione di Latina. 






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!









«Inversione di rotta rispetto a impegni»
Corden Pharma annuncia il licenziamento di 120 dipendenti