La novità annunciata dal sindaco

Assorbenti femminili: nelle farmacie comunali di Ciampino non si paga più l'Iva

Nelle farmacie comunali di Ciampino, da lunedì 14 giugno, non si pagherà l'Iva sugli assorbenti. Lo annuncia il Comune in una nota stampa in cui si spiega che è stata la stessa giunta comunale di Ciampino a dar mandato alla società Asp "di poter applicare prezzi particolarmente contenuti e promozionali sui prodotti sanitari e igienici femminili".

ASSORBENTI SENZA PAGARE IVA: LA NOVITÀ NELLE FARMACIE COMUNALI DI CIAMPINO

«Sono molto soddisfatta di questo importante risultato – ha commentato il sindaco di Ciampino, Daniela Ballico – ringrazio la nostra società in house ASP, nella figura del presidente Arturo Accolla, per aver trasformato, in tempi brevissimi, la volontà della nostra amministrazione in un risultato concentro per la città. In questo modo recepiamo una direttiva dell'Unione Europea e ci uniformiamo a quanto avviene già in altri Paesi Europei quali: Spagna, Francia, Belgio, Grecia, Austria, Germania, nella speranza che quanto prima l'Italia si adegui a questo importante passo avanti di civiltà».

«Siamo sempre felici di collaborare con l'Amministrazione comunale – dichiara il presidente di ASP, Arturo Accolla – a maggior ragione quando si tratta di iniziative di grande spessore sociale come quella che siamo pronti a mettere in campo. L'Abbattimento dell'IVA sugli assorbenti è un passaggio importante, di civiltà e di modernità, e siamo estremamente soddisfatti di aver portato a casa questo risultato in linea con quanto già avviene nel resto d’Europa».






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!