Da tutti i Castelli, Lazio e Campania

Comitato Equi Diritti: il maltempo non ha fermato la protesta a Roma

Prosegue senza sosta l’azione di protesta del Comitato “Equi Diritti " del Lazio e del “Coordinamento Campano Comitati a difesa della casa” contro le schizofreniche demolizioni delle abitazioni ritenute difformi per le inadempienze delle Amministrazioni che, non hanno provveduto ad aggiornare lo strumento urbanistico. “Neanche il nubifragio che ieri pomeriggio si e’ abbattuto sulla capitale e’ riuscito a far  desistere i partecipanti presenti al  presidio sotto Montecitorio” – dichiara Cristina Milani presidente di Equi Diritti. “Ci troviamo davanti ad una paradossale bomba sociale, dove la giustizia lascia spazio ad un giustizialismo spicciolo,  mentre la logica ed il buon senso soccombono innanzi alla negligenza delle  amministrazioni che, perse nei meandri di una soffocante burocrazia,  ad oggi non sono riuscite ad aggiornare gli obsoleti strumenti urbanistici. Basti pensare che mentre in Italia esistono interi Comuni sprovvisti di un piano regolatore,  miracolosamente ad hoc si approvano varianti speciali atte a destinare suolo pubblico in favore di costruttori e multinazionali. Quest’oggi le ragioni della protesta finalizzate alla risoluzione del paradossale e drammatico problema sono state esposte all'onorevole Piero De Luca (Vice Capo Gruppo PD) e agli Onorevoli   Marco Silvestroni, Salvatore Deidda e Paolo Trancassini (Fratelli D’Italia). –  E’ finita l’epoca delle belle parole e della solidarietà di circostanza, la politica ha creato il problema e la politica lo deve risolvere. Noi non ci fermeremo " concludono la presidente e da Equi Diritti






Una fantastica novità per ripartire
foto anteprima Fai pubblicità e paghi con ciò che vendi