Per l'organizzazione di eventi sportivi

Comunità Pontina dello Sport, 23 Comuni siglano il protocollo d’intesa

I Comuni della provincia di Latina si mettono in rete per la promozione del territorio e l’organizzazione di eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale, che ha visto come primo atto ufficiale la costituzione della Comunità Pontina dello Sport. Ieri pomeriggio a Sabaudia la sottoscrizione pubblica del protocollo di intesa, a cui hanno aderito 23 Comuni della provincia di Latina.

Ha inizio così un vero e proprio gioco di squadra con l’obiettivo generale di dare un impulso importante allo sviluppo dell’intero comparto sportivo, mettendo a sistema attività di collaborazione e co-partecipazione alla realizzazione di eventi, iniziative e progettualità nel settore sportivo e affini, nonché promuovere e supportare l’organizzazione degli eventi sportivi a caratura nazionale e internazionale ospitati e organizzati dalle diverse Amministrazioni comunali, con l’intento di valorizzare il territorio provinciale, le sue bellezze paesaggistico-ambientali ed architettoniche.

I Comuni aderenti: Sabaudia, Aprilia, Cori, Castelforte, Fondi, Formia, Latina, Lenola, Maenza, Monte San Biagio, Pontinia, Priverno, Prossedi, Roccagorga, Rocca Massima, Roccasecca dei Volsci, San Felice Circeo, Sermoneta, Sezze, Sonnino, Spigno Saturnia, Terracina.

La firma del Protocollo di Intesa è avvenuta nell’ambito della “Festa delle bandiere”, promossa in Piazza del Comune in occasione della Terza Tappa di Coppa del Mondo di Canottaggio, durante la quale hanno sfilato davanti alle autorità civili e militari le bandiere delle 26 nazionali partecipanti.

«Lo sport ha oramai assunto una dimensione economica progressivamente crescente nelle economie dei territori locali e nazionali, dimostrando grandi occasioni di sviluppo; allo stesso modo il turismo sportivo ha subito un forte incremento palesando le sue notevoli potenzialità in fatto di numeri e capacità di spesa ma soprattutto offrendo ai territori opportunità di sviluppo diversificato, anche in ottica di destagionalizzazione delle attività. È da questi input che trova il suo punto di forza la ‘Comunità Pontina dello Sport’, oggi divenuta realtà. Ringrazio tutti i colleghi Sindaci per aver accolto il nostro invito sposando sin da subito il principio della collaborazione per la valorizzazione e promozione della nostra provincia. Siamo una squadra, una comunità e lo sport, insieme alla cultura, è il nostro filo conduttore», il commento del Sindaco Giada Gervasi.

«Saluto con piacere la nascita della comunità pontina dello sport. Una bella e lungimirante iniziativa che vedrà tanti comuni in prima linea per sviluppare e rafforzare sinergie territoriali e progettualitá sportive su un quadrante della nostra regione ricco di storia, bellezza e grandi tradizioni sportive», ha aggiunto Roberto Tavani, delegato allo sport del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.