Negata per il momento la sospensiva

Sconfitti al Tar, i consiglieri di opposizione a Ciampino al Consiglio di Stato

Il Tar del Lazio aveva dichiarato inammissibile il ricorso presentato da parte dell'opposizione in consiglio comunale a Ciampino sulle delibere di bilancio votate nel Consiglio comunale dello scorso 4 dicembre e ora i consiglieri di minoranza si sono rivolti al Consiglio di Stato. I giudici amministrativi hanno ritenuto di non accogliere la richiesta di sospensiva “non ravvisando alcun motivo di urgenza o di danno cautelare” e di fissare direttamente l’udienza di merito per il prossimo ottobre.

La comunicazione arriva direttamente dal sindaco Daniela Ballico “per tenere i cittadini aggiornati su questo altissimo profilo con cui una parte dell'opposizione svolge il suo ruolo di consigliere comunale”.






Una fantastica novità per ripartire
foto anteprima Fai pubblicità e paghi con ciò che vendi