Pratica non raccomandata

Serve fare il test sierologico prima del vaccino Covid? Risponde il Ministero

È davvero necessario fare un test sierologico prima del vaccino anti Covid? A dare la risposta a questo dubbio è il Ministero della Salute, tramite la circolare datata 3 aprile 2021: come da indicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), "l’esecuzione di test sierologici volti a individuare la positività anticorpale nei confronti del virus o di altro tipo di test, non è raccomandata ai fini del processo decisionale vaccinale".

COVID, SERVE IL TEST SIEROLOGICO PRIMA DEL VACCINO? LA RISPOSTA È NO

Quindi la risposta, al momento, è no. Non è necessario sottoporsi a un test sierologico prima del vaccino. "Allo stato attuale - si legge nella sezione Fake News del portale del Ministero della Salute dedicato all'emergenza Covid 19 - non risulta necessario fare test sierologici (test sul sangue) per rilevare la presenza di anticorpi contro Sars-CoV-2 prima di sottoporsi alla vaccinazione. I vaccini sono, infatti, indicati anche per le persone che hanno già contratto il Covid 19 e che, dunque, hanno sviluppato anticorpi".










Contenuto Sponsorizzato