Con la mostra degli alunni

Genzano: alla scuola Garibaldi incontro e premiazione su storia e archeologia

A Genzano molto apprezzata la Giornata di studio e approfondimento sull'archeologia e la storia del territorio organizzata oggi con i lavori realizzati dagli alunni alla scuola G.Garibaldi e De Amicis. Sono intervenuti anche il sindaco Carlo Zoccolotti, la consigliera comunale Marta Bevilacqua, il giornalista fotoreporter Luciano Sciurba e l'archeologo Luca Attenni, che sono stati premiati dalla preside Donatella Savastano con una bella scultura di una moneta imperiale realizzata dalla maestra ceramista Rita Baldo in collaborazione con i giovani studenti. Nei corridoi della scuola, al piano terra e al primo piano si possono anche ammirare i lavori dei ragazzi, cartelloni, disegni, plastici, riproduzioni in scala minore. Tutti ispirati al ritrovamento della tomba romana a cappuccina, riaffiorata nel giardino della scuola in via De Amicis, lo scorso autunno, durante alcuni lavori di scavo da parte dell'operaio comunale Massimiliano Cervo, esperto di storia antica . I cui reperti, ora si trovano al sicuro in un edificio comunale, in attesa di essere restaurati e poi esposti. Da questo ritrovamento era partito anche il progetto "Oggi faccio l' Archeologo " con i ragazzi della scuola Garibaldi e De Amicis, in collaborazione con la sovrintendenza ai beni culturali e archeologici, la responsabile di zona Simona Carosi, l'archeologo Luca Attenni, direttore del Museo di Lanuvio, gli insegnanti, l'assessorato alla cultura di Genzano, diretto dall'assessore Giulia Briziarelli. Progetto che ha portato a tutta una serie di incontri e studio sul posto del ritrovamento con gli esperti e con i ragazzi e i bambini delle elementari e medie al lavoro sugli scavi e sulla storia del territorio in epoca imperiale. 






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!