Multato dalla Polizia Locale a Marino

Investe una 17enne e se ne va in sella alla sua moto, rintracciato il centauro

A Marino è stato rintracciato in serata e convocato al comando della Polizia Locale, l'uomo di 31 anni di Colonna (Roma) che ieri nel tardo pomeriggio aveva investito una ragazza di 17 anni nei pressi di piazza Matteotti con la sua potente moto di alta cilindrata. Si era anche fermato, prestato soccorso ed aveva lasciato anche un numero di telefono al conducente del pulmino per disabili a cui era finito contro. Per poi però allontanarsi alla vista di una ispettrice della Polizia Locale sopraggiunta dal vicino comando dopo pochi minuti dal fatto a cui si è poi aggiunta la pattuglia radiomobile operativa. Gli agenti della Municipale hanno attivato subito le indagini e le ricerche, e con l'ausilio delle videocamere comunali e le testimonianze dei presenti lo hanno rintracciato in serata e convocato in sede a Marino, avvalendosi anche dei colleghi di Colonna e San Cesareo, dove il motociclista risiede. Il 31enne si era allontanato anche perché non aveva la patente indicata per portare moto di grossa cilindrata come quella che guidava ieri pomeriggio, una potente Suzuky 1.000. Così per lui sono scattate tutte una serie di sanzioni di oltre 5mila euro e la decurtazione di 10 punti dalla patente B. Per non avere dato precedenza pedonale sulle strisce orizzontali tratteggiate bianche alla ragazza e per guida senza patente indicata, aveva solo quella per la categoria B ad uso solo di autovetture. La ragazza è stata poi trasportata in ospedale dal 118 con vari traumi su tutto il corpo al San Giovanni a Roma, qualche danno anche al Pulmino per disabili della associazione Assohandicap.  L.S.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!













Tra le frazioni di Stragonello e Muti
Terremoto tra Lanuvio e Genzano alle 6,24 di stamattina