Alla Libreria Cavour

Frascati, sabato prossimo incontro con la scrittrice giornalista Marzia Mancini FOTO

Sabato 8 maggio dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00 presso la Libreria Cavour di Frascati in via Cairoli 32, la giornalista e scrittrice Marzia Mancini, di Rocca di Papa, aspetta tutti i suoi lettori per il "firmacopie" del suo libro Su la mascherina, giù la maschera, Edizioni Controluce. Nel totale rispetto delle norme anti-covid, dopo tanta attesa sarà finalmente possibile incontrare l’autrice che sarà a disposizione dei lettori per rispondere a domande, scambiare opinioni e ovviamente per una dedica con firma per chi vorrà acquistare una copia del libro. «Perché leggere un libro sul Covid, quando non ne possiamo più di sentirlo nominare? - esordisce la Mancini -  Perché credo che l'unico modo per rinascere è accettare e dare un senso alla sofferenza attraverso una consapevolezza profonda della vita, dell'amore e di Dio. Scrivendo " Su la mascherina, giù la maschera" ho cercato e dato un senso alla sofferenza che ho incontrato nella mia vita e alla pandemia che ci ha colpiti. Tutto ha un senso, tutto può trasformarsi in bellezza, persino la peggiore delle situazioni. Dunque non leggerai le solite storie sul Covid ma entrerai da un'altra porta e vivrai di emozioni, di storie e forse non ti sentirai più solo o sola. Io ho cominciato il mio viaggio, ti va di darmi la mano e di venire con me >> dichiara la giovane scrittrice dei Castelli Romani. 

DI CHE SI TRATTA? Ecco la nota della stessa autrice: " Su la mascherina, giù la maschera" è un’intuizione nata da una preghiera, un diario che ripercorre le tappe fondamentali della diffusione del Coronavirus in Italia dal 10 marzo al 4 maggio 2020. Una quarantena che ha rappresentato per l’autrice l’occasione per osservare dalla finestra dell'anima il suo mondo interiore, riscrivere gli avvenimenti della vita che più l’hanno segnata per liberarsi da tutte le maschere proprio nel momento in cui è stata costretta ad indossarne una. Una semplice ragazza, che dopo aver trascorso fino ai sette anni un'infanzia meravigliosa, ha dovuto affrontare l'abbandono di un padre che era tutto il suo mondo. Un distacco che ha decretato la morte dentro di lei, nel libro affronta il rifiuto per la vita e per il cibo che si è trasformato in anoressia, descrive il legame profondo che il dolore ha veicolato con la madre, parla dei suoi attacchi di panico che l’hanno costretta a fare i conti con i suoi mostri ma anche a comprendere che essere diversi non è sempre un difetto.

Un diario decisamente toccante in cui descrive momenti di grande gioia come il colpo di fulmine per Tommaso, la sua storia che dura da oltre 15 anni e la prima convivenza iniziata sotto mentite spoglie proprio durante la quarantena.

Racconta della passione per il suo lavoro che l’ha casualmente indirizzata nel colorato mondo del gossip dopo aver tentato di affidare un gatto randagio all'ex compagna di Gigi Sabani. Descrive l'incontro con una suora che le ha ravvivato radicalmente la fede guidandola verso una rinascita. Affronta temi socialmente importanti, raccogliendo testimonianze e raccontando vicende straordinarie.


Contenuto Sponsorizzato





Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!