I 3 giovani identificati

Albano, 3 ragazzi aggrediscono titolare di un bar e picchiano un poliziotto

Ad Albano serata molto violenta domenica intorno alle 19 nei pressi di piazza Mazzini, vicino villa Doria. Un gruppetto di ragazzi su di giri per i fumi dell'alcol hanno cominciato a disturbare i clienti e la proprietaria di un bar di piazza Mazzini, chiedendo alcune bottiglie di birre e di sedersi nella zona del gazebo esterno già era al limite dei distanziamenti anti covid. Dalle parole stavano passando ai fatti aggredendo la proprietaria del bar, spintonandola e minacciandola. A questo punto come raccontano alcuni testimoni, è intervenuto un poliziotto libero dal servizio che lavora in un commissariato dei Castelli ( un assistente capo coordinatore a Genzano) che si è qualificato ed ha chiesto ai ragazzi di calmarsi e fornire i documenti. Era li con la moglie e alcuni amici a consumare un drink.  Ma di tutta risposta il gruppetto di 3 ventenni lo hanno spintonato e riempito di pugni e calci e sono scappati in auto verso Castel Gandolfo Marino. Sul posto intanto è arrivata una volante del commissariato di Albano che insieme alla moglie del poliziotto ferito lo hanno soccorso e fatto trasportare in ospedale al pronto soccorso di Velletri. Poco dopo i 3 ragazzi tutti ventenni sono stati identificati dalla polizia di Albano a casa loro a Marino e per ora sono stati denunciati per resistenza violenza e lesioni personali gravi a pubblico ufficiale. Ci sono ancora indagini in corso, il poliziotto intervenuto è stato ferito in maniera grave ed ha riportato fratture e ferite al volto ed oltre 30 giorni di prognosi , nonostante li abbia fronteggiati con grande con grande determinazione, riuscendo anche a prendere la targa della loro Fiat 500 L in fuga verso via Gallerie di Sotto.