Le dichiarazioni del prefetto Falco

Tamponi a Borgo Hermada: 55 positivi su 600. Per ora si esclude altra zona rossa

Maurizio Falco, prefetto di Latina

«Le novità oggi si esprimono necessariamente in numeri quindi su 600 tamponi meno di un decimo, quindi 55, sono risultati positivi. Il dato per noi è abbastanza confortante perché, considerata la situazione, anche abitativa con ogni probabilità si riuscirà a gestire i provvedimenti di quarantena e isolamento domiciliare necessari senza ricorrere a strutture Covid dedicate. Qualora fosse necessario possiamo contare sui posti che sono avanzati sulle strutture predisposte a Sabaudia. Per il momento non c'è alcun provvedimento di istituire una nuova zona rossa ma certamente il nostro monitoraggio è sempre attento alle evoluzioni che ci possono essere». Queste le parole del prefetto Maurizio Falco di Latina, in seguito allo screening di ieri a Borgo Hermada, frazione di Terracina dove risiedono e lavorano indiani sikh. 

«Abbiamo rilevato anche 15 soggetti under 14 anni tra i casi di positività e quindi ci sono anche dei gruppi familiari. Cerchiamo di gestire tutto al meglio in questo senso c'è massima sintonia tra Asl, tra i Sindaci e le forze dell'ordine. Per cui cerchiamo di far bene nel limite del possibile. Nessun rischio di zona rossa a Borgo Hermada».

Vista la prossimità di questo territorio con Sabaudia la città che d'estate è popolata da molti turisti molti temono per la tenuta della stagione estiva. Sul punto il Prefetto Falco precisa: «Un altro punto di monitoraggio forte è Sabaudia. È una zona che per il momento non ci dà alcuna preoccupazione di una evoluzione critica. Va tenuto presente che fino a quando non riceviamo una notizia di rilevamento della variante indiana in qualche modo ci preoccupiamo di meno. È chiaro che l'obiettivo di tutti, perciò ci incontriamo ogni giorno, è quello di salvare non solo le grandi manifestazioni penso ai mondiali di canottaggio ma anche tutta la stagione estiva della nostra provincia. Fare adesso dei sacrifici è importante perché bisogna ragionare in chiave preventiva e noi lo stiamo facendo", ha concluso.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!










Tra le frazioni di Stragonello e Muti
Terremoto tra Lanuvio e Genzano alle 6,24 di stamattina