La decisione presa poco fa

Castel Gandolfo: il comune non ricorrerà contro il vincolo sulla campagna romana

A quasi 2 mesi dalla sentenza che ha bocciato il ricorso contro il vincolo apposto dalla Sovrintendenza su quasi tutta la frazione di Pavona, e dopo una approfondita riflessione nel gruppo di maggioranza,  in particolare con l'Assessore all'urbanistica Cristiano Bavaro,  "abbiamo ritenuto di fermarci e di non proseguire il contenzioso innanzi al Consiglio di Stato, dichiara il sindaco Milvia Monachesi. Siamo ancora pienamente convinti della validità delle ragioni che ci hanno portato a presentare  il ricorso al Tar, pur concordando pienamente con la Sovraintendenza l’esigenza di tutelare le aree di pregio e i casali storici. Il nostro dissenso riguardava il perimetro del territorio soggetto a vincolo, all’interno del quale oltre ad alcune aree di pregio che vanno assolutamente tutelate sono state inserite molte aree già compromesse.  Proprio in una di queste aree, con la Variante al Piano Regolatore approvato nel 2017, era prevista la realizzazione di strutture e infrastrutture come scuole, centri di aggregazione, strade, aree verdi e parcheggi che avrebbero reso Pavona un quartiere più confortevole ed accogliente. La possibilità edificatoria sarebbe stata solo quella  necessaria per realizzare tali  opere e per permettere a pochi privati di adeguarsi agli standard urbanistici del luogo.  Ma abbiamo deciso di fermarci quando  i nostri legali ci hanno  sconsigliato la prosecuzione del contenzioso, conclude la Monachesi, in considerazione della molto probabile  sconfitta anche innanzi al Consiglio di Stato, vista la connotazione decisamente negativa della sentenza del Tar. Ora dobbiamo dunque guardare avanti e cercare soluzioni alternative per i nostri territori, in grado di dare risposte valide alle tante aspettative che i nostri concittadini, soprattutto di Mole e di Pavona, stanno attendendo da molti anni. La sfida è ardua ma noi la raccogliamo avendo sempre come stella polare il bene del nostro territorio".


Contenuto Sponsorizzato