Le dichiarazioni del sindaco

Pomezia: «Non esiste accordo con Roma per i rom di Castel Romano a via Fellini»

«Stanno circolando voci assolutamente false in queste ore a Pomezia. Non esiste alcun accordo con il Comune di Roma rispetto alla collocazione delle famiglie che vivono attualmente presso il campo rom di Castel Romano negli appartamenti di via Fellini». Lo dichiara il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà, in merito alla maxi operazione di censimento presso le case di proprietà del Campidoglio, che ha portato a Pomezia oltre 200 agenti.

«OPERAZIONE A POMEZIA SCOLLEGATA CON SUPERAMENTO CAMPO ROM»

«Le operazioni di superamento del campo nomadi sulla Pontina, che stanno procedendo a ritmo serrato da diverse settimane, non sono assolutamente collegate all’operazione di via Fellini dei giorni scorsi, volta a verificare la titolarità degli occupanti abusivi e altri illeciti in quel quartiere, al fine di ristabilire la legalità e la sicurezza, per chi ci vive e per l'intera città. Ci tengo a precisare inoltre - conclude il Sindaco - che questo è solo l’inizio di un percorso di riqualificazione dell’area, che potrà raggiungere risultati concreti solo grazie alla collaborazione degli abitanti stessi».






Una fantastica novità per ripartire
foto anteprima Fai pubblicità e paghi con ciò che vendi