Travalicati i termini del confronto

Appalto rifiuti, il consigliere Giannino accusa il Sindaco: scatta la querela

In un post su Fb, ripreso da alcune testate giornalistiche locali, il consigliere comune del Pd di Anzio Lina Gianninoattacca l’Amministrazione De Angelis, e in particolare il Primo cittadino in qualità di esponente della Lega sulla gestione rifiuti. Un post durissimo in cui la Giannino dice “I Rifiuti sono come l’edilizia. C’è la ciccia intorno all’osso. E dunque cosa fa il primo cittadino? Affida, o intende affidare, tutto il servizio nettezza urbana ad una ditta di Ciampino a guida Lega. Questa ditta municipalizzata completamente pubblica del comune di Ciampino, dovrà gestire 72 milioni di euro (quando mai li ha visti) affidati ad un partner dello stesso partito. In cambio di cosa?”. A seguire una serie di illazioni che sono diventate oggetto di una querela per diffamazione aggravata presentata ai Carabinieri e alla Procura della Repubblica dal Sindaco che si è sentito leso in maniera gravissima dalle affermazioni della consigliera. Il rapporto tra le parti non è mai stato sereno e più volte si era arrivati a sfiorare, annunciare o minacciare la querela per una serie di comunicazioni tutte piuttosto pesanti. Questa volta il limite del dibattito, anche aspro, tra maggioranza e opposizione per il Primo cittadino è stato ampiamente superato e laa parola ora passa ai giudici.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!