Convocato il primo tavolo istituzionale

Dirigenti di Meucci e Rosselli: 2 istituti superiori non bastano più ad Aprilia

Nei prossimi anni il Comune di Aprilia vedrà un forte aumento degli studenti delle scuole superiori. Il Liceo Meucci e l’Istituto Superiore Rosselli, tuttavia, saranno in grandissima difficoltà ad accoglierli tutti: «Due istituti superiori non bastano più alla città», scrivono i dirigenti scolastici Laura De Angelis e Ugo Vitti, rispettivamente del Meucci e del Rosselli, che per il 5 maggio hanno convocato un tavolo con Regione Provincia, Comune, associazioni datoriali e prefettura.

«Già negli anni scorsi, come anche per le iscrizioni dell’anno 2021/22, è stato necessario applicare dei criteri selettivi che non hanno consentito a tanti studenti di frequentare i nostri Istituti – si legge ancora nella nota – siamo stati costretti a rifiutare molte istanze, con immaginabili malcontenti da parte dei genitori e dell’opinione pubblica. Nel considerare anche la vocazione agricola ed industriale di questo territorio, inoltre, l’offerta formativa attuale risulta insufficiente a rispondere alle esigenze del mercato del lavoro».

La problematica, secondo i due dirigenti, è ormai «strutturale e non più rinviabile«: «Necessita di un intervento determinato e corale per essere risolta. Per far fronte alla crescente domanda scolastica del territorio cittadino, anche a seguito di diversi confronti, reputiamo opportuno promuovere la costituzione di un tavolo comune di lavoro finalizzato alla creazione di un “terzo polo scolastico”».

L’appuntamento è per il 5 maggio alle ore 15 presso il Liceo Meucci di Aprilia. «Siamo consapevoli si tratti di un progetto ambizioso ma, grazie all’impegno congiunto di tutti noi, potrà realizzarsi».