La Procura apre un'indagine

Tragedia a Pomezia: operaio investito da un mezzo da lavoro muore sul colpo

Tragedia sul lavoro questa mattina a Pomezia, quando un operaio di 55 anni, che stava svolgendo dei lavori in strada all'interno di una piazzetta adiacente alla via del Mare, altezza piazza Federico II, è stato investito da un mezzo da lavoro ed è morto praticamente sul colpo.

Da quanto ricostruito fino ad ora l'operaio, originario di Albano e residente a Cisterna, che lavorava con regolare contratto, sarebbe stato travolto da un mezzo spazzatrice che stava facendo retromarcia e che lo avrebbe schiacciato.

Inutili i soccorsi, seppure immediati. La situazione è apparsa subito disperata e per cercare di salvare la vita al lavoratore è stata anche fatta arrivare l'eliambulanza. Sul posto, per ricostruire i fatti, i carabinieri della Compagnia di Pomezia e la polizia locale in supporto. Il corpo dell'operaio sarà sottoposto all'esame autoptico, mentre la Procura di Velletri ha aperto un'indagine sulla tragedia.