Il Comune ora cerca partner per l'avvio

Ad Ardea i percettori di reddito di cittadinanza coinvolti in progetti

Al via ad Ardea i “Progetti Utili alla Collettività” o PUC, attività che vengono organizzate dallo stesso Comune oppure da enti terzi (associazioni, organizzazioni di volontariato, società cooperative sociali, ecc) e destinate ai percettori del reddito di cittadinanza: a fronte del reddito mensile percepito, infatti, queste persone sono chiamate a dedicare alcune ore della settimane (in genere dalle 8 alle 16 ore) ad attività utili alla collettività.

Sul sito del comune di Ardea è stato pubblicato il bando destinato ad associazioni o società con sede operativa nel territorio di Ardea/Pomezia per raccogliere idee e progetti in cui questi cittadini saranno coinvolti. Anche lo stesso Comune può proporre progetti, promuovendo per esempio attività a supporto degli uffici comunali.

«I PUC rappresentano un'occasione di inclusione e crescita sia per i beneficiari – spiega l’assessore Alessandro Possidoni – che saranno inseriti nei progetti in base ai loro interessi e propensioni, che per l'intera collettività: i progetti, infatti, verranno individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale e dovranno supportare e integrare le attività ordinariamente svolte dalle associazioni o dal Comune».

I progetti utili alla collettività potranno riguardare attività in ambito sociale, artistico, ambientale, tutela dei beni comuni ed altri settori indicati nel bando.