Latina, perquisizione in casa a Nettuno

Spacciatore ma col reddito di cittadinanza: in casa droga e soldi

Beneficiava del reddito di cittadinanza ma continuava a spacciare, sua vera fonte di guadagno. I poliziotti della Questura di Latina sono arrivati a lui dopo una serie di indagini sul contrasto al traffico di stupefacenti.

Gli agenti sono arrivati a casa dell’uomo, a Nettuno, insieme ai cani “Enduro” e “War”, il cui fiuto è stato prezioso per trovare i diversi nascondigli utilizzati all’interno dell’abitazione e nelle sue pertinenze, per occultare lo stupefacente.

In totale sono stati sequestrati oltre 30 grammi di cocaina, 2 grammi di hashish e la somma in denaro di 2.250 euro, probabile provento dell’illecito traffico.

Il malvivente era inoltre in possesso di tutto l’occorrente per il taglio, il peso e il confezionamento dello stupefacente.

Agli investigatori della Questura pontina l’uomo ha dichiarato di essere privo di occupazione e di percepire l’assegno del Reddito di Cittadinanza pari a 500 euro mensili.

L’uomo è ora ai domiciliari e comparirà davanti al giudice domattina. Avviate le pratiche per la revoca del reddito di cittadinanza e il recupero delle somme percepite indebitamente.






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè