Al via la conferenza dei servizi

La tratta ferroviaria tra Campoleone e Aprilia avrà un secondo binario

Inizia dopo 10 anni di “carte” la conferenza decisiva sui lavori di potenziamento della linea ferroviaria Roma Nettuno, che prevede il raddoppio del binario sulla tratta Campoleone-Nettuno. Nella conferenza dei servizi, il Comune di Aprilia ha formalmente espresso un parere favorevole alla progettazione di RFI, condizionato all’inserimento dei lavori di raddoppio del sottopasso Corneli per collegare il quartiere di Vallelata con la via Nettunense e il centro di Aprili.

Il sottopasso Corneli ricade oggi all’interno di una proprietà privata: in caso di approvazione del progetto da parte di RFI, dovrà essere quindi sottoposto ad esproprio. Il Comune si occuperà, in quel caso, anche dei lavori sulla viabilità cittadina per favorire un adeguamento al traffico veicolare previsto.

“Si tratta di un’opera strategica per lo sviluppo urbanistico della nostra Città – commentano l’assessore all’Urbanistica Omar Ruberti e l’assessore ai Lavori pubblici Luana Caporaso – il potenziamento del sottopasso Corneli, unito ad interventi sulla viabilità dell’area, servirà a potenziare i collegamenti tra il quartiere di Vallelata con la via Nettunense. Potremo così ricongiungere un’area che già oggi rappresenta una prosecuzione naturale del centro urbano di Aprilia, ma che presenta numerose criticità di collegamento con la Città, come più volte evidenziato dal Comitato di Quartiere”.

Nel corso della Conferenza dei Servizi, sono stati analizzati anche i piani acustici adottati tanto dal Comune di Aprilia che da quello di Lanuvio. RFI ha poi recepito alcune prescrizioni relative ad altri sottopassi presenti nel tratto di linea ferroviaria oggetto di potenziamento, che saranno anch’essi interessati da interventi minori. Nei prossimi giorni, il verbale dell’incontro sarà quindi condiviso e firmato da tutti gli Enti presenti.