Era originario di Gaeta

Addio a Claudio Coccoluto, muore a 59 anni uno dei più grandi dj di sempre

Claudio Coccoluto, 59 anni, uno dei più importanti dj d’Europa, è morto questa mattina alle 4,.30 nella sua casa di Cassino, Oltre 40 anni dietro la consolle, l'artista era originario di Gaeta, in provincia di Latina, da un anno combatteva contro una terribile malattia. 

GLI ESORDI A GAETA E IN RADIO

L’artista aveva iniziato a fare il Dj a 13 anni nel negozio di elettrodomestici del padre a Gaeta. Dalla fine degli anni '70 la prima esperienza con Radio Andromeda, sempre a Gaeta. Dopo diverse esperienze, anche a Roma, Claudio Coccoluto diventa il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York.  Dal 1985 quella del dj diventa la sua vera professione. Ha lavorato anche per Radio Deejay con il programma C.O.C.C.O.

L'ADDIO A COCCOLUTO DAI COLLEGHI DJ

Tra i primi a rendere omaggio a Claudio Coccoluto l'amico e collega Linus di Radio Deejay che sul suo profilo Instagram ha scritto: “In ogni mestiere ci sono quelli bravi, quelli molto bravi, e i fuoriclasse. Claudio era uno di questi. Felice di esserti stato amico, spero finalmente tu sia sereno”.

I FUNERALI DOMANI A ROMA

"Il nostro amatissimo papà questa notte ci ha lasciati", il figlio Gianmaria annuncia così la scomparsa di suo padre sui social. I funerali si svolgeranno mercoledì 3 marzo alle ore 15 nella Basilica Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti), in Piazza Del Popolo a Roma.

 

 

 






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè