Interesse anche per il litorale pontino

Coronavirus e turismo di prossimità: boom di prenotazioni ad Anzio e Nettuno

E’ già boom, in vista dell’estate, di affitti e prenotazioni per le case vacanze sul litorale pontino e laziale. Anzio e Nettuno faranno il tutto esaurito, come lo scorso anno, grazie all’emergenza coronavirus e al timore del mantenimento del divieto di spostamento tra le regioni e di viaggi all’estero, anche nei prossimi mesi. A muoversi con largo anticipo sopratutto i vacanzieri romani.
Già da gennaio sono state chieste case in affitto ad Anzio, Nettuno ma anche Terracina, San Felice, Sabaudia, Ostia e Fiumicino. Le richieste riguardano case di ampia metratura, anche con piscina, vicino al mare e con spazi aperti. I prezzi salgono, spesso però le case messe a disposizione sono vecchie e con pochi confort. Il mercato dovrebbe adeguarsi alla richiesta e anche alla disponibilità a spendere dei turisti, offrendo un prodotto all’altezza, per evitare che una volta finita l’emergenza si cerchino altri lidi con servizi migliori.