Rocca di Papa, Pratoni del Vivaro

Confusione sull'ordinanza di chiusura, Di Bella chiarisce: chiuso solo un parco FOTO

Il comandante della Polizia Locale Gabriele Di Bella, in servizio da ieri mattina nella zona del Vivaro di Rocca di Papa con i suoi agenti, fa chiarezza sull'ordinanza di chiusura del parco comunale "Vivaro".

"Sulla base dell'ordinanza del questore di Roma della settimana scorsa - ha dichiarato -, che invitava tutti i comuni e le forze dell'ordine a vigilare in tema di rispetto delle norme anticovid19, in sinergia con la sindaca Veronica Cimino, abbiamo studiato una ordinanza specifica sul parco pubblico comunale della frazione "Vivaro", che per questo weekend rimarrà chiuso. Questo è stato necessario, visti gli assembramenti e le file di auto venutesi a creare la settimana scorsa, con caos, blocco del traffico, dei mezzi di soccorso e assembramenti selvaggi all'interno del parco pubblico di via Calabria, una zona interna, vicino al centro della federazione italiana sport equestri - ha spiegato ancora Di Bella -. Non c'entrano assolutamente nulla i Pratoni del Vivaro, ampi e che possono ospitare tanti visitatori, sotto alle montagne, sulla strada principale denominata via Laghi- Latina-Pratoni del Vivaro Sp 18C che è una strada di città metropolitana che attraversa 3 comuni, Velletri, Rocca di Papa e Rocca Priora. Solo sulla base delle indicazioni del questore e del prefetto si è provveduto come comune visto la grande folla e il traffico esagerato delle scorse settimane, nel punto angusto e molto interno boschivo dove si trova il parco comunale denominato come la strada principale Pratoni del Vivaro, di chiuderlo e di presenziare l'area solo il sabato e la domenica. Ed oggi le nostre pattuglie della municipale hanno controllato gli accessi, diretto e dipanato il traffico intenso e prestato attenzione al rispetto dell'ordinanza della sindaca Cimino. Ordinanza che sarà probabilmente ripetuta nelle prossime settimane, nei weekend, quando in quella zona arrivano centinaia di auto e visitatori, incuranti delle normative anti covid-19 in vigore. Si potrà comunque accedere alle strade comunali di quella zona, lasciare le proprie auto e camminare a piedi, con bicicletta, fare sport, andare a cavallo, ma non si potrànno fare assembramenti all'interno del parco comunale, che seppur grande, essendo preso d'assalto in particolare la domenica, ha destato preoccupazione per via della pandemia ancora molto attiva con le varie varianti. Come richiesto anche dal questore di Roma, si chiede la massima collaborazione anche delle altre forze dell'ordine e dei guardiaparco dei Castelli Romani, questi ultimi hanno anche la loro sede in quella zona verde del comune di Rocca di Papa". 

Questa mattina, in tanti erano serenamente a fare dei pic-nic nei grandi e spaziosi Pratoni del Vivaro, adiacenti alla strada principale, mentre le pattuglie della municipale con 4 agenti e il comandante Di Bella, controllavano gli accessi alla sola frazione "Vivaro" e il rispetto dell'ordinanza della sindaca Cimino di chiusura del parco adiacente alla Fise in via Calabria e stradine adiacenti.

In mattinata anche il presidente del consiglio comunale Bruno Fondi e la consigliera comunale Paola Trinca, delegata alla zona, si sono recati sul posto per accertarsi della situazione, che è stata tenuta sotto controllo, dalla polizia locale che ha fronteggiato la solita grande ondata di visitatori del fine settimana, in particolare della domenica mattina.  






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè