Latina, trovato con l'hashish a casa

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare: 29enne in carcere

A Latina, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia hanno dato esecuzione al provvedimento del magistrato di sorveglianza di Roma che ha disposto la sospensione provvisoria della detenzione domiciliare con conseguente carcerazione, nei confronti di un 29 enne pontino.

Il 25 febbraio scorso, durante una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, già agli arresti domiciliari, i carabinieri lo avevano sorpreso in possesso di un involucro contenente 7,10 grammi di hashish e di materiale per il taglio delle dosi, segnalando e denunciando le violazioni alle autorità competenti.

L’uomo è stato trasferito in camera di sicurezza in attesa che l’ amministrazione penitenziaria di Roma trovi il carcere disponibile ad accoglierlo.






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè