Elezioni forse il prossimo anno

Torna il commissario prefettizio a Cisterna: è la seconda volta in tre settimane

Torna per la seconda volta in tre settimane il commissario prefettizio a Cisterna. Enza Caporale è stata chiamata dal prefetto di Latina Maurizio Falco ad amministrare la città dopo le dimissioni di 14 consiglieri comunali che hanno fatto cadere il sindaco Mauro Carturan. Sindaco già sfiduciato il 30 gennaio e che era tornato in sella grazie a una sospensiva concessa dal tar lo scorso 15 febbraio. Il 10 marzo ci sarebbe stata l’udienza di merito, ma non sarà più necessario in quanto nel frattempo i consiglieri hanno posto fine all’agonia amministrativa di Cisterna.

Quando si andrà al voto? Probabilmente ci vorrà il prossimo anno, a meno che il decreto di scioglimento firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella non venga pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro domani. Cosa improbabile.

Enza Caporale, commissario dal 2 al 15 febbraio, ora torna al Comune e assume i poteri di sindaco, giunta e consiglio comunale.






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè