Aprilia, una storia di altruismo

Scippano il cellulare a una bambina al parco, una passante glielo ricompra

Una incredibile storia di altruismo arriva da Aprilia e a raccontarla è Anna, mamma di una ragazzina di 11 anni che ieri è stata derubata del telefonino mentre era al parco conosciuto come la Pinetina. Secondo quanto racconta la donna, la bambina stava giocando col suo vecchio cellulare quando due persone le hanno strappato di mano lo smartphone, che peraltro aveva lo schermo rotto.

Anna ha saputo dell’accaduto mentre era ricoverata in ospedale e ha voluto sfogare la sua rabbia sui social, rivolgendosi direttamente ai ladri: “L'avete lasciata terrorizzata e in lacrime. Dietro a un vecchio telefonino non potete sapere cosa c'è”.

Ma la storia ha anche un lieto fine. “Un angelo di circa 20 anni di nome Cristina non solo ha soccorso la piccola, ma l’ha portata in un negozio di telefonia e con insistenza le ha comprato un telefonino nuovo, mio marito ha detto che non c'è stato verso di darti i soldi. Voglio che tutti sappiano che c'è anche una gioventù altruista, sana. Mi piacerebbe tanto ringraziarti”.






Questo giornale è efficace più del web
foto anteprima Vengono decine di clienti al mese da Il Caffè