Al confine tra Latina e Nettuno

Investe due ragazzi alle Ferriere e ne uccide uno, pirata resta in carcere

Resta in carcere con l’accusa di Omicidio stradale il 29enne moldavo che, nei giorni scorsi, ha investito e ucciso un 32enne pakistano in zona Le Ferriere, al confine tra Nettuno e Latina, ed ha ferito gravemente un 30enne, anche lui pakistano, ricoverato presso l’ospedale di Anzio. Il pirata, dopo l’investimento non si è fermato a prestare soccorso ed ha cercato di fuggire dall’Italia. Il 29enne, ascoltato dal giudice, ha detto di non essersi accorto di aver investito due persone e di essere fuggito per nascondere il danno all’auto che apparteneva al suo datore di lavoro. Resta in carcere in attesa di giudizio.