Le avvisaglie che fanno temere il peggio

Il Lazio rischia il ritorno in zona arancione dal 22 febbraio?

Lazio zona arancione. Questo quello che potrebbe succedere da lunedì 22 febbraio. Ancora non c’è niente di certo e, per saperlo, dovremo aspettare venerdì quando ci sarà il nuovo monitoraggio sulle regioni che si riferisce alla seconda settimana di febbraio. Nei dati diffusi una settimana fa, però, l’Rt del Lazio era di poco inferiore ad uno: 0.96. Come è noto, il principale “termometro” per capire il colore di una regione è proprio l’Rt e il passaggio da zona gialla a zona arancione avviene proprio se supera l’1.

Qualora i dati fossero peggiorati anche di poco, dunque, potrebbe verificarsi l’ipotesi del Lazio zona arancione. In tal caso tornerebbero le restrizioni già in vigore fino al 31 gennaio. Inciderà non poco nella decisione la diffusione delle varianti nel territorio. Solo due giorni fa il 18% dei positivi nel Lazio erano casi sospetti alla variante inglese.

LE REGOLE IN ZONA ARANCIONE

Nella zona arancione, si ricorda, sono vietati gli spostamenti fuori comune salvo che per comprovate esigenze e sono sospese tutte le attività di ristorazione (ma è sempre consentito l’asporto). Le eventuali nuove regole sarebbero in vigore da lunedì 22 febbraio. Oltre al Lazio, le regioni che rischiano il passaggio da zona gialla a zona arancione sono la Lombardia, l’Emilia-Romagna, il Friuli-Venezia Giulia, le Marche e il Piemonte.






Miliardi per le piccole-medie attività
foto anteprima I fondi pubblici ci sono, le richieste no!









Siamo sempre più stanchi e depressi
Quale cultura c’è per gioire in modo autentico?



















Tra le frazioni di Stragonello e Muti
Terremoto tra Lanuvio e Genzano alle 6,24 di stamattina