Massimo riserbo sulle sue condizioni

Tanti operatori sanitari con il Covid. A casa anche il dg della Asl Roma 6

Continuano i contagi anche tra il personale sanitario della Asl Roma 6 e degli operatori del 118 della zona dei Castelli Romani e Litorale di Nettuno, Anzio, Ardea e Pomezia. Come riportato dalla pagina facebook della Asl Roma 6 è ricoverato all'ospedale dei Castelli un medico anestesista, che ha contratto il covid19. Il medico anestesista nei giorni scorsi ha ricevuto anche la visita della moglie nella stanza degli abbracci (nelle foto A.P.). Altri medici e infermieri sono tuttora in quarantena domiciliare per avere contratto il coronavirus, con sintomi non gravi. Da una decina di giorni manca dal lavoro anche il direttore generale Narciso Mostarda, che si trova nella sua residenza di Frosinone, con sintomi influenzali, massimo riserbo sulle sue condizioni di salute che non sarebbero comunque gravi. Al dg sono andati gli auguri di pronta guarigione da tutto il mondo politico regionale, provinciale e da molti sindaci dei Castelli Romani, (sarebbe risultato anche lui positivo al covid) ma nessuna dichiarazione ufficiale da parte dell'azienda sanitaria di Borgo Garibaldi. Anche tra gli operatori sanitari del 118 dei Castelli Romani e Litorale ci sono stati diversi i casi di positività al covid tra autisti barellieri e infermieri, alcuni sono in casa, in isolamento fiduciario, con sintomi medio lievi e altri ricoverati tra l'ospedale dei Castelli e lo Spallanzani e altri ospedali romani, nessuno sembrerebbe in gravi condizioni. L.S.