L'inaugurazione in via dei Tassi

Un punto unico di accesso anche ad Ardea per i servizi sociosanitari FOTO

Da sin. l'assessore di Pomezia Miriam Del Vecchio e i sindaci Savarese e Zuccalà
Da sin. il direttore sanitario della Asl Roma6 Roberto Corsi, il direttore del distretto 6.4 Angelo Francescato e il sindaco di Ardea Mario Savarese
< >

Ha ufficialmente aperto ad Ardea il punto unico di accesso presso il segretariato sociale di via dei Tassi a Tor San Lorenzo. I cittadini di Ardea non dovranno più andare a Pomezia per avere prestazioni sociosanitarie. L’ufficio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 14 alle 16.

Il Punto Unico di Accesso è rivolto principalmente alle persone con disagio derivato da problemi di salute e da difficoltà sociali; serve a facilitare l’accesso unificato alle prestazioni sanitarie, sociosanitarie e sociali non comprese nell’emergenza. Lo sportello sarà gestito da assistenti sociali con la collaborazione di un infermiere.

All’inaugurazione hanno partecipato i sindaci di Ardea e Pomezia, Mario Savarese e Adriano Zuccalà, il direttore sanitario della Asl Roma 6 Roberto Corsi, la coordinatore dell'ufficio di piano del Distretto sociosanitario RM6.4 Katia Matteo, il direttore del distretto sanitario Asl Roma 6.4 Angelo Francescato, insieme al vicesindaco e assessore ai servizi sociali di Ardea Morris Orakian e l’assessore al sociale di Pomezia Miriam Del Vecchio.

L’inaugurazione è stata l’occasione anche per fare il punto delle vaccinazioni alla Asl Roma6: dal primo febbraio gli over 80 saranno vaccinati in otto diversi punti tra Castelli e Litorale, al ritmo di un migliaio al giorno. Da ieri sono state interrotte le nuove vaccinazioni per garantire scorte sufficienti per i richiami, visto il taglio di forniture annunciato da Pfizer.