Riapertura in presenza al 50%

Scuole: ad Albano aumentate le corse dei bus e i controlli anti-assembramento

Da ieri nel Lazio è ripresa la didattica in presenza al 50% nelle scuole superiori di secondo grado. Tra le preoccupazioni di studenti e genitori, c’era anche quella legata al trasporto pubblico, a volte insufficiente a garantire il giusto distanziamento sociale. Per questo, nei giorni scorsi, l'Amministrazione di Albano ha da subito lavorato per assicurare che il trasporto fosse in grado di fornire il servizio in sicurezza. Coordinati dalla Prefettura, che ha disposto le linee guida da seguire, sono state incrementate le corse, adeguandole agli orari d’ingresso differenziati a scuola degli studenti.

Il tavolo di coordinamento, su indicazione sempre della Prefettura, ha inoltre coinvolto la Polizia Locale, le forze dell’ordine e la Protezione Civile affinché venissero effettuati i controlli alle fermate ferroviarie, degli autobus e fuori dalle scuole al fine di evitare assembramenti. A supporto delle forze dell’ordine, il Comune ha messo a disposizione anche i cittadini percettori del Reddito di cittadinanza, che da ieri controllano che durante il servizio non si presentino problemi.


 












Lanuvio, modifiche alla circolazione
Al via il 2 marzo i lavori sulle strade di Campoleone