Sermoneta, richieste del sindaco accolte

Gli uffici postali di Monticchio e Doganella riaprono 6 giorni la settimana

Poste Italiane ha accolto le richieste dell’Amministrazione comunale di Sermoneta e, a partire dal prossimo 15 febbraio, riaprirà per 6 giorni la settimana gli uffici postali di Monticchio e di Doganella di Ninfa.
A comunicarlo è la società in una lettera inviata al sindaco Giuseppina Giovannoli.
«Sono felice che Poste Italiane abbia compreso la necessità di estendere l’orario di apertura, non solo per venire incontro alle legittime necessità dell’utenza, ma anche per una questione di sicurezza evitando il pericoloso assembramento di persone all’esterno degli uffici. Ringrazio per questo il direttore della filiale di Latina di Poste Italiane, Giacinto Giancaspro». «Ora il nostro impegno – conclude il sindaco Giovannoli – sarà quello di potenziare l’apertura anche dell’ufficio postale del centro storico».
Il sindaco aveva scritto una prima nota alla fine del 2020 sollecitando l’estensione dell’orario per l’ufficio postale di Monticchio e del centro storico e, in una seconda nota inviata all’inizio di gennaio con la quale si inoltrava la stessa richiesta anche per le poste di Doganella.
Nella risposta, Poste Italiane spiega che “Nel corso delle prossime settimane, preso atto delle oggettive difficoltà del periodo rilevate anche attraverso specifici momenti di confronto con le amministrazioni locali, Poste Italiane intende proseguire con un progressivo ampliamento dell’operatività degli uffici postali”.
Poste precisa inoltre che “I provvedimenti di parziale rimodulazione della rete degli uffici postali, adottati negli scorsi mesi da Poste Italiane, unitamente alle altre misure riguardanti le modalità di erogazione dei servizi, sono stati necessari non solo per contribuire alla riduzione della diffusione del contagio in linea con la normativa nazionale, ma anche per mettere in campo azioni tese a garantire la sicurezza di cittadini e lavoratori”.