Ardea, dopo le segnalazioni dei passanti

Spiaggia invasa dai rifiuti, scatta la multa per l'azienda responsabile FOTO

Bottiglie, tovaglioli e bicchieri in spiaggia,  ma questa volta non per le recenti mareggiate. È successo  a Tor San Lorenzo, sulla spiaggia libera del lungomare dei Troiani, dove, rifiuti e plastica  pare abbiano preso casa. A segnalarlo sono stati diversi cittadini che, passeggiando tra le dune, hanno trovato un tratto di spiaggia sporca e indecente proprio dove fino a pochi mesi fa il Comune di Ardea aveva lanciato presso una struttura convenzionata, una serie di eventi per l'appena trascorsa stagione balneare. Non è chiaro se i rifiuti in questione siano stati lasciati sul posto per incuria o per altre motivazioni, sta di fatto che a seguito delle segnalazioni sono immediatamente intervenuti gli agenti di polizia locale di Ardea che hanno individuato la società responsabile.  «L'azienda dovrà giustificare l'abbandono dei rifiuti, riceverà una sanzione di oltre 500 euro oltre all'obbligo del ripristino dello stato dei luoghi - dichiara il comandante della polizia locale di Ardea, Sergio Ierace - Non è possibile che su una spiaggia venga lasciato abbandonato materiale che dovrebbe essere smaltito lecitamente. Questo non solo per quanto previsto dalle norme,  ma anche in considerazione del fatto che lasciare materiale alle intemperie vuol dire assumersi la responsabilità che lo stesso finisca in acqua inquinando lo specchio di mare di fronte alla spiaggia con il rischio di minacciare la fauna che subisce l'invasione di plastica ed altri materiali non riciclabili la cui ingestione provoca sicura morte. Ringraziamo tutti i cittadini che hanno segnalano tali gravi fatti, permettendoci di intervenire e sanzionare i responsabili». 
Sull’argomento, che interessa l’equilibrio ambientale della costa,  sono intervenuti anche gli ambientalisti con Piergiorgio Benvenuti, presidente del Movimento Ecoitaliasolidale che in questo ultimo periodo ha denunciato «come la  costa laziale, fra Fiumicino ed Ardea,  è stata invasa dai rifiuti e soprattutto dalla plastica». «In questo caso  però – prosegue Benvenuti - non è stato il maltempo a causare la presenza dei rifiuti, bensì qualcuno che non ha conferito e differenziato adeguatamente i rifiuti lasciandoli sulla spiaggia.
Necessario vigilare e controllare tutta la costa. Un plauso speciale ai cittadini di Ardea che hanno segnalato il tutto alle istituzioni per l’immediato intervento».