Presunti illeciti in Comune

Il sindaco arrestato era stato direttore della RSA Covid di Genzano

L'operazione dei carabinieri ad Artena, Comune di cui è sindaco Felicetto Angelini

Il sindaco Felicetto Angelini, finito oggi agli arresti domiciliari nell'indagine dei Carabinieri su presunti illeciti nel comune di Artena, ad aprile era stato nominato direttore sanitario e responsabile medico della Rsa Covid 19 di Genzano di Roma, nella Asl Rm6. Laureato in Medicina e Chirurgia con la passione per la politica, sindaco al secondo mandato, in passato Angelini ha avuto diversi incarichi sanitari. 

(Agenzia Dire)

****

"La Asl Roma 6 mi ha comunicato che già nella giornata di ieri è stata deliberata la sospensione cautelare ai sensi dell’art.74 CCNL dal servizio con contestuale sospensione dell’incarico dirigenziale e privazione della retribuzione a favore del dipendente dott. Angelini Felicetto, riservandosi l’adozione di eventuali altre determinazioni in esito all’acquisizione di notizie ulteriori da parte dell’Autorità giudiziaria nell’ambito dei provvedimenti cautelari disposti nei suoi confronti nella sua qualità di sindaco del Comune di Artena. La delibera, approvata nella giornata di ieri, è immediatamente esecutiva". Lo ha dichiarato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, in una nota stampa del 31 ottobre scorso. 

 


























Rocca di Papa-studentessa al Bambin Gesù
16enne in gravi condizioni dopo la caduta dal balcone di casa