La protesta in piazza Pia

Albano: oltre 250 persone al sit in dei commercianti, ristoratori, sportivi FOTO

Albano, nella storica Piazza Pia ieri sera dalle 18.30 alle 20 il grido di molti settori commerciali danneggiati ulteriormente dall'ultimo decreto del Governo Conte.  Circa 250 ristoratori, gestori delle tipiche fraschette e altri commercianti si sono dati appuntamento ieri pomeriggio dopo le 18, in  Piazza Pia per protestare contro le misure del nuovo Dpcm. I lavoratori sono arrivati anche Ariccia, Castel Gandolfo e Genzano. Presenti anche numerosi amministratori comunali di maggioranza e opposizione dei vari comuni con rappresentanza di sindaci, consiglieri comunale e delegati. "Noi commercianti siamo scesi in  strada e in piazza per difendere il diritto al lavoro.  Ha detto la giovane barman di Cecchina Mascia Iazzetta, che gestisce un bar sulla Nettunense, e da lavoro ad altri giovani.  Già stremati da tre mesi di lockdown, stiamo sostenendo con estrema fatica gli ulteriori sforzi economici e le chiusure anticipate, per poter mettere a norma la nostra attività, adeguandosi  alle norme di sicurezza di volta in volta introdotte e per pagare affitti e tasse esose stiamo facendo i salti mortali, ma ormai siamo allo stremo delle forze. Nelle nostre attività commerciali il lavoro in questi giorni è diminuito dell'ottanta per cento ulteriormente, di questo passo chiuderemo presto. Andremo anche a Roma davanti a Montecitorio a consegnare le nostre chiavi a breve ". Di questo avviso anche gli altri commercianti presenti, di vari settori, bar, tavole calde, fraschette, trattorie, ristoranti, pizzerie, presenti anche alcuni operatori sportivi di palestre e scuole varie. Ad Albano molti i cartelli affissi sulle serrande, alcuni hanno preferito chiudere del tutto e riaprire ("forse" scrivono ) più in là . Intanto sul corso principale è stato aperto anche un bar automatico senza personale, che ha attirato l'attenzione di molti. Così come ha attirato l'attenzione di molti, vedere lavorare sul ciglio delle loro attività storiche, numerosi storici esercenti albanensi, che dopo le 18 si sono attrezzati per la vendita per l'asporto: " Una situazione allarmante e poco edificante per tutti, non si può andare avanti così" ha commentato ieri sera con le lacrime agli occhi una nota commerciante del Corso principale di Albano, che da oltre 50 anni lavora nel bar di famiglia con il marito i figli e i nipoti. Nonostante gli sforzi, gli effetti del nuovo Decreto rischiano di essere devastanti. Sottolineato dai manifestanti in molti striscioni e cartelli portati alla manifestazione insieme a padelle, mestoli, tavoli e sedie. "Non vogliamo aiuti ma poter  assicurare un presente ed un futuro alle nostre famiglie lavorando serenamente", hanno detto in tanti. L.S.








<
>
Sport
Calcio Eccellenza
Doppio colpo in entrata per i rossoblu
Pomezia Calcio, firmano i difensori Montella e Scardola
Basket Femminile
La scorsa stagione a Latina
Serie B. Virtus Basket Aprilia, presa Chiara Mauriello
Calcio Serie D
Arriva dal Trastevere
Aprilia Calcio, firma il difensore Alessio Calisto
Calcio Eccellenza
In uscita dal Nuova Florida
L’Anzio Calcio si rinforza con l'attaccante Gabriele Giusto
Basket Maschile
Neroniani nel Gruppo A, start 1 Novembre
Serie C Gold. L’Anzio Basket è pronto per la nuova stagione
Calcio a 5
Arriva in prestito dal Merano
Serie A2. Mirafin, il colpo last minute è Carlinhos
Calcio Giovanile
"Stiamo investendo tanto sui giovani"
Pomezia Calcio, Bizzaglia non si ferma più: nuova scuola calcio a Torvaianica
Calcio a 5
I pometini hanno portato a casa 3 titoli
Fortitudo Pomezia, en plein alle finali AICS. Silveri: "stiamo lavorando bene"
Calcio Promozione
Il noto ortopedico entra nel Club
Nuovo Cos Latina, Agostino Tucciarone per puntare ancora più in alto
Calcio Eccellenza
Espugnato 3-1 il campo dell'Itri
Centro Sportivo Primavera, il debutto in Eccellenza è da urlo
Sport
Il neroniano si è imposto negli Under 23
Ciclocross. Antonio Folcarelli trionfa a Civitavecchia






EVENTI (1)