Il prezzo calmierato è obbligatorio

Tamponi rapidi a più di 22 euro? Ecco i numeri di telefono a cui segnalare

L'unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio invita i cittadini a segnalare i laboratori privati che non rispettano il prezzo calmierato obbligatorio di 22 euro per i tamponi rapidi. «Giungono alcune segnalazioni - si legge - di cittadini in merito a comportamenti opportunistici sulle tariffe dei test antigenici applicate al pubblico dai laboratori privati che in alcune circostanze raddoppiano o triplicano la tariffa concordata di 22 euro o inseriscono dei sovraprezzi immotivati. È stato inviato formalmente all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e a tutti i Comandi dei Carabinieri dei Nas del Lazio l’elenco delle strutture autorizzate all’esecuzione dei test antigenici e gli accordi sottoscritti con le associazioni di categoria Aiop, Anisap, Unindustria e Federlazio al fine di ogni determinazione di competenza e di sorveglianza su eventuali fenomeni distorsivi. Tutte le segnalazioni dei cittadini verranno puntualmente riscontrate e avviate le revoche delle autorizzazioni lì dove permanga una modalità difforme dall’accordo sottoscritto».

QUANDO SEGNALARE
Il cittadino che vuole segnalare un'irregolarità deve innanzitutto verificare che la struttura privata in questione sia presente nell'elenco delle strutture abilitate all'effettuazione dei test antigenici rapidi per Covid- 19 secondo l'accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria. Accertato che la struttura è presente e che non rispetta il prezzo di 22 euro per il tampone antigenico rapido perché chiede al pubblico più soldi è possibile segnalare l'irregolarità.
Attenzione: secondo quanto risulta al Caffè, alcune strutture gonfiano i prezzi giustificando la maggiore richiesta di denaro con il fatto che eseguono anche prelievi microbiologici o altri servizi. Anche questa è un'irregolarità perché la Regione Lazio ha stabilito che il prezzo complessivo debba essere di 22 euro.

A CHI SEGNALARE
Di seguito i numeri di telefono e le mail a cui è possibile segnalare le irregolarità:

Autorità garante della concorrenza
- si può inviare una pec (e non una mail) a [email protected];
- inviare una segnalazione online a https://www.agcm.it/segnala-online/index;
- chiamare dalle 10 alle 14 il numero di telefono 800166661

Comandi dei Carabinieri del Nas del Lazio:
- numero per la provincia di Latina: 0773/4851
- numero per la provincia di Roma: 06 5994 7111