Calcio a 5

I pometini hanno portato a casa 3 titoli

Fortitudo Pomezia, en plein alle finali AICS. Silveri: "stiamo lavorando bene" FOTO

Il gruppo dei 2010 di Stefano Esposito
I 2007 della Fortitudo Futsal Pomezia
La squadra dei 2005 2006 di mister Daniele Martinelli
< >

Continua a rappresentare un vanto per tutta la città il settore giovanile della Fortitudo Futsal Pomezia che è riuscita nell’impresa di mettere a segno un clamoroso en plein nelle finali dei campionati AICS, coda della scorsa stagione interrotta bruscamente per gli ormai noti motivi che abbiamo tutti (purtroppo) imparato a conoscere. Un filotto pazzesco da parte dei giovani e terribili pometini che si sono laureati campioni con i 2005, i 2007 ed i 2010, mentre i super favoriti 2008 sono stati fermati soltanto dalla pioggia (match rinviato). Se è vero come è vero che il settore giovanile di una società rappresenta lo stato di salute globale di un club in termini di programmazione, valori e crescita, si può iniziare a parlare senza paura di essere smentiti di un vero e proprio “Modello Fortitudo”. Un modello che, partendo dalla valorizzazione (sotto tutti i punti di vista) dei giovani del territorio avrà poi il suo naturale sbocco in una prima squadra in grado di portare adesso il nome di Pomezia in piazze che rappresentano il Gotha del futsal nazionale.

Le finali AICS – Detto del gruppo dei 2008 di mister Masci che non hanno potuto disputare il proprio match con il Villa Aurelia causa pioggia, il primo trionfo di giornata alle finali di Fiumicino è arrivato dai 2005/2006 di Daniele Martinelli che hanno travolto per 7-0 proprio i padroni di casa del Fiumicino 1926. A seguire, titoli anche per i 2007 guidati sempre da mister Martinelli e per i 2010 di Stefano Esposito che hanno fatto propria la finalissima contro l’LSA Life Soccer con il risultato di 5-2.

Paolo Silveri: “stiamo lavorando bene” – “Siamo davvero soddisfatti dei risultati ottenuti nel campionato provinciale AICS – le parole del dirigente rossoblu Paolo Silveri rilasciate al Caffè – le finali ci hanno visti assoluti protagonisti in tutte le categorie e non è ancora finita visto che attendiamo il recupero della finale del gruppo dei 2008”. “Questo – ha aggiunto Silveri – conferma che stiamo lavorando bene, conferma che abbiamo intrapreso la strada giusta e premia i grandi sforzi che stiamo facendo con la scuola calcio ed il settore giovanile, al quale la società tiene tantissimo”. “Uno dei più grandi sogni del club infatti – ha concluso – è quello di veder crescere questi giovani fino ad un futuro esordio in prima squadra, una prima squadra formata integralmente da ragazzi pometini usciti dal vivaio”.