Lo ha deciso il dirigente scolastico

Tor San Lorenzo, l'istituto Ardea II rinvia l'inizio delle lezioni FOTO

I plessi di via Tanaro e via Campo di Carne, a Tor San Lorenzo, rinviano l’inizio dell'anno scolastico al 28 settembre. Attraverso una circolare a firma del dirigente scolastico Laudani Gaetano Carmelo, viene comunicato a tutte le famiglie, ai docenti e al personale ATA il rinvio dell'attività per lunedì 28 settembre. Il tutto nasce "a seguito di una situazione igenico sanitaria che non permette l’inizio delle lezioni in sicurezza, di continui sbalzi di corrente all’interno del plesso di Campo di carne, non essendo stati in condizioni di sistemare le aule e i plessi dell’istituto" scrive il dirigente scolastico nella missiva. Pertanto le lezioni di tutto l'I.C Ardea II (Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado) inizieranno lunedì.

In dato odierna, il referente Covid-19 dell’IC Ardea2 per l’anno scolastico 2020/2021 Giampiero Cerri, ha inviato una relazione al Prefetto di Roma, Matteo Piantdosi, al sindaco di Ardea, Mario Savarese, al dirigente scolastico, Prof. Gaetano Carmelo Laudani, al direttore SGA, Piero Sale, al presidente del consiglio d'Istituto Veronica Ortolani, al RSPP, Piergiuseppe Peretti e RSL, Prof. Giustiniano Matteucig, per informarli del sopralluogo svolto dei plessi di pertinenza dell’Istituto (via Tanaro e via Campo di Carne), constatando che "non sono ancora presenti le necessarie indicazioni dei percorsi nelle aree esterne".

Nello specifico, mancano, cartelli posizionati sugli accessi (cancelli e porte principali) indicanti le vie d’ingresso e quelle di uscita; percorsi segnati a terra (distinti per colore) per l’accesso differenziato; indicazioni dei distinti percorsi per le distinte aree degli edifici; cartelli illustrativi le disposizioni a cui attenersi poste sui cancelli di accesso; eventuali (dove necessario) paletti con catenelle per separare gli spazi; indicatori della distanza minima da tenere in fase d’ingresso.

Negli spazi interni, invece, mancano le le indicazioni a terra per il movimento all’interno dell’istituto, diviso secondo i differenti settori; indicazioni nelle aree prossime ai servizi igienici delle distanze da rispettare; le indicazioni sotto forma di cartelli delle linee di prevenzione individuali e generali; mancano sufficienti indicazioni sotto forma di cartelli per le procedure di sicurezza; non sono ancora presenti le indicazioni per le aule d’emergenza covid19; mancano le indicazioni sotto forma di piante degli edifici per le vie di accesso, movimento, fuga.

Pertanto viene chiesto di mettere a conoscenza il referente dei dispositivi di Protezione Individuale (DPI) a disposizione del personale; numeri di mascherine a disposizione e personale delegato alla distribuzione; quantitativi di prodotti per la sanificazione e personale delegato alla verifica dei dispositivi; numero di visiere di protezione e personale delegato alla consegna; attrezzature di sanificazione (macchinari) a disposizione dell’istituto ed indicazione del personale delegato
all’utilizzo; modulistica di sicurezza elaborata a disposizione del personale e dell’utenza; parte del Documento sulla Valutazione dei Rischi (DVR) aggiornato con le disposizioni Covid19 in particolare per la gestione delle disabilità; elenco del personale a cui è stato fatto corso di formazione generale per il Covid19.

Nella missiva, il referente Cerri riferisce di essere disponibile a fornire assistenza a tutto il personale, a fornire documentazione necessaria anche per l’auto formazione, procedere alle verifiche periodiche con le relative relazioni.

Viene precisato, inoltre, che le carenze sopra indicate "sono dovute a vari fattori", tra cui alcuni problemi occorsi agli edifici ed i relativi lavori di sistemazione, l’utilizzo di parte dell’istituto per le operazioni elettorali, alcune difficoltà ampiamente documentate a livello di materiali, strutture e personale.

"Il lavoro incessante di tutti i soggetti interessati è stato continuo ed intenso - specifica Cerri -  tuttavia non si è riusciti a sopperire a tutte le esigenze. In base a quanto documentato, il prof. Giampiero Cerri, chiede di posticipare l’apertura dell’Istituto alle attività educative "almeno al giorno 28 Settembre"  per poter operare gli interventi necessari.

Intanto il sindaco di Ardea, Mario Savarese si è riservato di verificare tutta la situazione e decidere se emettere ordinanza appena  avrà un quadro completo e visionato tutti i documenti provenienti dall'istituto comprensivo.

Ordinanza si, ordinanza no, la scuola comunque non riaprirà. 








<
>
Sport
Basket Femminile
La scorsa stagione a Latina
Serie B. Virtus Basket Aprilia, presa Chiara Mauriello
Calcio Serie D
Arriva dal Trastevere
Aprilia Calcio, firma il difensore Alessio Calisto
Calcio Eccellenza
In uscita dal Nuova Florida
L’Anzio Calcio si rinforza con l'attaccante Gabriele Giusto
Basket Maschile
Neroniani nel Gruppo A, start 1 Novembre
Serie C Gold. L’Anzio Basket è pronto per la nuova stagione
Calcio a 5
Arriva in prestito dal Merano
Serie A2. Mirafin, il colpo last minute è Carlinhos
Calcio Giovanile
"Stiamo investendo tanto sui giovani"
Pomezia Calcio, Bizzaglia non si ferma più: nuova scuola calcio a Torvaianica
Calcio a 5
I pometini hanno portato a casa 3 titoli
Fortitudo Pomezia, en plein alle finali AICS. Silveri: "stiamo lavorando bene"
Calcio Promozione
Il noto ortopedico entra nel Club
Nuovo Cos Latina, Agostino Tucciarone per puntare ancora più in alto
Calcio Eccellenza
Espugnato 3-1 il campo dell'Itri
Centro Sportivo Primavera, il debutto in Eccellenza è da urlo
Sport
Il neroniano si è imposto negli Under 23
Ciclocross. Antonio Folcarelli trionfa a Civitavecchia
Basket Maschile
Intervista al Presidente Fabrizio Monni
Riparte la stagione della Virtus Pomezia Basket con il sogno C Silver
Volley Femminile
Esordio il 7 Novembre con la Fenice
Serie B2. Si alza il sipario sulla stagione della United Volley Pomezia