Rocca di Papa, altro sit in il 7 agosto

Lavoratori San Raffaele in protesta: senza stipendi, cassa integrazione e lavoro FOTO

Manifestazione questo pomeriggio davanti al San Raffaele di Rocca di Papa da parte dei lavoratori della clinica che sono da 2 mesi senza lavoro, senza stipendio e senza cassa integrazione.

Dopo la revoca dell’accreditamento della Regione Lazio, nessun paziente risulta ricoverato. La clinica è completamente vuota e i lavoratori hanno dovuto svuotare gli armadietti. Anche la centralinista è stata mandata a casa.

Dieci infermieri si sono dimessi e sono stati assunti a tempo indeterminato a Villa delle Querce a Nemi. Rimangono 150 lavoratori, che hanno combattuto il coronavirus in condizioni lavorative non facili e che ora rischiano il posto di lavoro.

I lavoratori hanno deciso di organizzare una grande manifestazione pubblica a supporto della loro vertenza per venerdì 7 agosto alle ore 10 davanti la sede della ASL RM6 ad Albano.

Il flash mob è stato appoggiati e sostenuti dal presidente del consiglio comunale rocheggiano Massimiliano Calcagni e dal consigliere regionale Daniele Giannini (Lega). «Ancora una volta, come più volte accaduto negli ultimi giorni, si evidenza il problema occupazionale di circa 165 lavoratori dopo la chiusura della struttura da parte della Regione, mentre nella nostra regione continuano ad arrivare stranieri richiedenti asilo politico, senza freno, che dobbiamo mantenere a spese dei cittadini. Il San Raffaele era un fiore all'occhiello della sanità regionale, dopo la pandemia di covid19, ha avuto l'ordinanza di revoca dell'accreditamento della Regione Lazio. Ma ricordiamo che il coronavirus è stata un'emergenza mondiale, e che sono state migliaia le cliniche che hanno avuto problemi simili di contagi e morti purtroppo, non solo la San Raffaele Rocca di Papa. Questi lavoratori vanno aiutati, non messi in mezzo alla strada per meri motivi politici».

Daniele Giannini e Massimiliano Calcagni. I due hanno incontrato i rappresentanti dei sindacati e una cinquantina, di lavoratori e si  sono detti preoccupati per la situazione in atto, sottolineando il futuro incerto di queste persone che in 165 rischiano di andare a casa. Una situazione molto complessa, oggetto negli ultimi giorni anche di alcuni incontri in Regione, che continua a tenere col fiato sospeso molte famiglie dei Castelli Romani.  Anche il Partito Comunista dei Castelli Romani dice “no al licenziamento dei 150 lavoratori del San Raffaele, i nostri eroi che hanno combattuto in condizioni difficilissime contro il covid”.

LA VISITA A "MONDO MIGLIORE"

Poco prima una rappresentanza del Partito di Salvini, con Giannini e Calcagni, era stato anche al centro di accoglienza Mondo Migliore, per accertarsi della situazione, che al momento comunque sembra sotto controllo e che non ci siano casi di positività tra gli ultimi 70 uomini arrivati dalla Tunisia e Marocco, tutti sottoposti al test covid sars 2 (19) dalla Asl Roma 6 servizio igiene e sicurezza pubblica nei giorni scorsi.








<
>
Sport
Sport
Il neroniano si è imposto negli Under 23
Ciclocross. Antonio Folcarelli trionfa a Civitavecchia
Basket Maschile
Intervista al Presidente Fabrizio Monni
Riparte la stagione della Virtus Pomezia Basket con il sogno C Silver
Volley Femminile
Esordio il 7 Novembre con la Fenice
Serie B2. Si alza il sipario sulla stagione della United Volley Pomezia
Calcio Eccellenza
In Coppa Italia ci sarà la Luiss
Anzio Calcio, esordio in campionato il 27 settembre a Tor Sapienza
Calcio Eccellenza
Sempre in movimento il club di Valle
L'Unipomezia sbarca su Instagram e ha già una follower di lusso…
Calcio a 5
La squadra si è ritrovata il 24 Agosto
Città di Anzio Calcio a 5, si alza il sipario sulla nuova stagione
Calcio Eccellenza
Il bomber è sempre più un punto fermo
Centro Sportivo Primavera, riscattato Kevin Carlino a titolo definitivo
Calcio Serie D
La rosa di Bussone ora è al completo
Team Nuova Florida, dal Portici arriva l'attaccante Ciro Coratella
Calcio Promozione
Per lui un passato anche in Serie B
Colpaccio Virtus Ardea: il super Bomber Marco Ascenzi ha detto si
Calcio a 5
"Contenta per l'opportunità"
Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
Calcio a 5
Cencelli-Bonetto nello Staff di Esposito
Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, cambio di passo per una stagione da vertice
Calcio a 5
Lo scorso anno in A2 col Ciampino
Serie B. Colpaccio United Pomezia, preso Gianmarco Paolini






<
>
EVENTI (7)