Latina, i fatti nel 2018

Uccise il cane Lucky: confermata in Appello la condanna a 8 anni

Confermata in Appello a 8 anni di reclusione la pena per il 69enne di Latina che ha ucciso e buttato nel cassonetto del quartiere Nascosa di Latina il cane Lucky. L'episodio risale al giugno del 2018 ed aveva permesso di scoprire anche violenze sessuali sulla famiglia e sugli animali di casa. Anche un altro cane era stato ucciso dall’uomo con un colpo di pistola. I giudici questa mattina hanno confermato la condanna inflitta dal giudice Giusepe Cario come richiesto dal procuratore generale, mentre la difesa ha cercato di scardinare le accuse. L'avvocato Giovanni Codastefano ha dichiarato che non è intenzione dell'assistito, che da due anni è in carcere, fermarsi e che continueranno battaglia puntando sulla disabilità psichica dell'uomo nonché sulla diagnosi del 2014 che lo riconoscerebbe come portatore di handicap.








<
>
Sport
Calcio a 5
"Contenta per l'opportunità"
Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
Calcio a 5
Cencelli-Bonetto nello Staff di Esposito
Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, cambio di passo per una stagione da vertice
Calcio a 5
Lo scorso anno in A2 col Ciampino
Serie B. Colpaccio United Pomezia, preso Gianmarco Paolini
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo






EVENTI (0)