Aprilia-Ardea: 5 anni per armi e droga

Per evitare l'arresto si lanciò nel fosso e si spezzò le gambe: ora la condanna

Cinque anni di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mario La Rosa, a Fabrizio Martellone, 32enne di Aprilia, accusato di detenzione illecita di armi e spaccio di droga. A settembre, perquisendo l'abitazione dell'imputato, i carabinieri trovarono appunto armi clandestine e sostanze stupefacenti. Venne disposto l'arresto di Martellone e della fidanzata. In quel momento però il 32enne era irreperibile e lo rimase fino a fine ottobre, quando i militari dell'Arma lo rintracciatono ad Ardea, mentre giocava a paddle. Alla vista degli investigatori, Martellone si diede alla fuga. Nei pressi del museo Manzù, per scappare saltò in un fosso, facendo un volo di circa cinque metri e si spezzò le gambe. Recuperato grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Pomezia, il 32enne venne quindi arrestato e per lui è stato poi chiesto un processo. Martellone ha scelto di farsi giudicare con rito abbreviato e ora è arrivata la condanna.








<
>
Sport
Calcio a 5
"Contenta per l'opportunità"
Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
Calcio a 5
Cencelli-Bonetto nello Staff di Esposito
Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, cambio di passo per una stagione da vertice
Calcio a 5
Lo scorso anno in A2 col Ciampino
Serie B. Colpaccio United Pomezia, preso Gianmarco Paolini
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo






EVENTI (0)