Controlli e ispezioni già in mattinata

La Regione alla sindaca Raggi: sgomberi entro oggi il campo rom di Castel Romano

La Regione Lazio ha chiesto alla sindaca di Roma Virginia Raggi di risolvere la situazione del campo rom di Castel Romano entro oggi. Se non accadrà, la Regione interverrà autonomamente in coordinamento con la Prefettura. A rivelarlo è il sito della trasmissione tv Le Iene, che aveva realizzato qualche giorno fa un servizio sulla situazione esplosiva al campo nomadi. “Una sorta di commissariamento insomma, annunciato dall’assessore alla Sanità Alessio D’Amato durante l’incontro con i comitati dei cittadini di Roma insieme alle Asl competenti, e che arriverebbe dopo una serie di richieste nei mesi scorsi della Regione a Virginia Raggi rimaste inascoltate”, si legge sul sito de Le Iene. “Dal 2017 a Castel Romano si consumano gravissimi reati ambientali, roghi tossici continui, sversamento di rifiuti speciali e pericolosi in una gigantesca discarica abusiva, nell’ambito di una riserva naturale”.

L’assessore alla Sanità ha confermato che “le ispezioni della Asl e dell’Arpa hanno rilevato una situazione gravissima di emergenza ambientale e sanitaria, incompatibile con la permanenza nell’area del campo rom dove vivono circa 550 persone (e di queste la metà sarebbero minorenni). L’assessore ha anche illustrato i contenuti di una lettera che la Regione ha inviato la scorsa settimana alla sindaca Raggi, l’ultima di una lunga serie, con cui è stato chiesto lo sgombero o in alternativa la bonifica dell’area entro e non oltre il 2 luglio”.

LA PREPARAZIONE ALLA BONIFICA

Intanto stamattina i gruppi speciali dello Spe e del Gssu della Polizia di Roma Capitale sono intervenuti nel campo nomadi per effettuare controlli sui mezzi di proprietà o in uso agli abitanti del campo nomadi. Oggetto dei controlli, circa 30 veicoli, tra auto e camper, sui quali sarebbero state riscontrate alcune irregolarità. Il blitz rientrerebbe tra le fasi preparatorie alla bonifica-sgombero dell'area che il Campidoglio si appresta ad eseguire, anche in seguito alle sollecitazioni pervenute dalla Regione Lazio e dalla Asl Roma 2, in merito a gravi situazioni di natura ambientale: in particolare roghi tossici e incendi che hanno di fatto riacceso i riflettori sul campo, tra i piu' grandi in Europa.








<
>
Sport
Calcio a 5
"Contenta per l'opportunità"
Serie A2. Mirafin, Moira Mirra è il nuovo Direttore Generale
Calcio a 5
Cencelli-Bonetto nello Staff di Esposito
Serie B. Fortitudo Futsal Pomezia, cambio di passo per una stagione da vertice
Calcio a 5
Lo scorso anno in A2 col Ciampino
Serie B. Colpaccio United Pomezia, preso Gianmarco Paolini
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo