Testimone la giornalista Angeli

Sparatoria a Ostia, condannati a oltre 20 anni Ottavio Spada e altri del clan

Oltre 20 anni di carcere distribuiti in sette condanne ad esponenti del clan Spada sono state inflitte dai giudici della prima corte d’assise di Roma in relazione alla sparatoria tra clan rivali avvenuto il 17 luglio del 2013, a Ostia. I giudici hanno inflitto 8 anni a Ottavio Spada, accusato di tentato omicidio. Tra i condannati anche Carmine Spada per il quale i giudici hanno disposto 3 anni di reclusione. Della sparatoria fu testimone oculare la giornalista del quotidiano ‘La Repubblica’, Federica Angeli, che denunciò agli inquirenti quanto aveva visto. Una decisione che determinò l’assegnazione di una scorta che tuttora segue la cronista.


Contenuto Sponsorizzato









<
>
Sport
Calcio Eccellenza
Doppio colpo in entrata per i rossoblu
Pomezia Calcio, firmano i difensori Montella e Scardola
Basket Femminile
La scorsa stagione a Latina
Serie B. Virtus Basket Aprilia, presa Chiara Mauriello
Calcio Serie D
Arriva dal Trastevere
Aprilia Calcio, firma il difensore Alessio Calisto
Calcio Eccellenza
In uscita dal Nuova Florida
L’Anzio Calcio si rinforza con l'attaccante Gabriele Giusto
Basket Maschile
Neroniani nel Gruppo A, start 1 Novembre
Serie C Gold. L’Anzio Basket è pronto per la nuova stagione
Calcio a 5
Arriva in prestito dal Merano
Serie A2. Mirafin, il colpo last minute è Carlinhos
Calcio Giovanile
"Stiamo investendo tanto sui giovani"
Pomezia Calcio, Bizzaglia non si ferma più: nuova scuola calcio a Torvaianica
Calcio a 5
I pometini hanno portato a casa 3 titoli
Fortitudo Pomezia, en plein alle finali AICS. Silveri: "stiamo lavorando bene"
Calcio Promozione
Il noto ortopedico entra nel Club
Nuovo Cos Latina, Agostino Tucciarone per puntare ancora più in alto
Calcio Eccellenza
Espugnato 3-1 il campo dell'Itri
Centro Sportivo Primavera, il debutto in Eccellenza è da urlo







EVENTI (0)




Contenuto Sponsorizzato










Contenuto Sponsorizzato











Antidoto nei “gemellaggi” mondiali
I ‘focolai’ da spegnere e il fuoco della Vita