Il centro di Roma bloccato

Tensioni per una manifestazione di estrema destra: forze dell'ordine schierate FOTO

"Questo e' regime, abbiamo i nostri diritti. Non potete farci questo". Sono le frasi urlate dalle centinaia di manifestanti, in larga parte di estrema destra, in protesta a Roma contro il Governo, respinti dalle forze dell'ordine per impedire il loro accesso verso Palazzo Chigi e Montecitorio. Blindati, agenti e militari stanno costringendo i manifestanti ad allontanarsi dal centro, spostando la carica verso il lungotevere e presidiando i vicoli. Traffico paralizzato con gli automobilisti bloccati dagli stessi manifestanti.

L'avanzamento delle forze dell'ordine lungo corso Vittorio, provenendo da largo Argentina, sembra aver costretto i manifestanti a disperdersi in gruppetti nei vicoli limitrofi, con il contestuale arrivo di altri mezzi blindati dal lato del lungotevere e di ponte Vittorio Emanuele II, a poche centinaia di metri dal Vaticano. "Il Governo manda i poliziotti a intimidirci, siamo solo cittadini che stanno perdendo tutti i diritti", gridano ormai da almeno due ore in protesta nelle strade di Roma, mentre ad alcuni di loro le forze dell'ordine stanno chiedendo i documenti.
"Stiamo solo camminando per far vedere le nostre ragioni", aggiungono.








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia









Antidoto nei “gemellaggi” mondiali
I ‘focolai’ da spegnere e il fuoco della Vita