44enne grave in ospedale

Ex guardia giurata uccide la moglie e spara al figlio, poi si suicida

AGGIORNAMENTO: Sono entrambi deceduti a causa delle gravi ferite riportate moglie e marito, rispettivamente vittima e aggressore della sparatoria avvenuta questa mattina in un appartamento di via Torrigo a Primavalle a Roma. L'uomo, una ex guardia giurata, al culmine di una lite ha sparato alla ex moglie e al figlio per poi rivolgere l'arma contro di se'. I due erano ricoverati al Policlinico Gemelli di Roma, dove lotta tra la vita e la morte anche il figlio 44enne della coppia. 

_____________

Tragedia alle 9.45 in un appartamento di via Francesco Maria Torrigio, in zona Primavalle, a Roma. Una ex guardia giurata di 67 anni al termine di una lite con la ex moglie e il figlio ha prima accoltellato la donna e poi ha sparato ferendo gravemente i due. L'uomo ha poi rivolto l'arma contro di se' e si e' sparato un colpo, ferendosi. I tre sono stati ricoverati in gravi condizioni al Policlinico Gemelli di Roma. Non si conosce al momento cosa abbia innescato la reazione dell'uomo. Quel che si sa e' che la donna di 63 anni e il figlio 44enne erano andati a casa del padre per recuperare dei vestiti e altri oggetti personali. Dalle prime verifiche risulta che l'uomo deteneva l'arma irregolarmente. Sul posto la Polizia del commissariato di Primavalle.








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia








Antidoto nei “gemellaggi” mondiali
I ‘focolai’ da spegnere e il fuoco della Vita