Aiuti alle famiglie

A Latina attivo il centro raccolta e distribuzione alimentare di via Cervone

Con la composizione e consegna dei pacchi alimentari da parte dei volontari di Protezione Civile, coordinati da Croce Rossa, il Centro Operativo Comunale in via Cervone amplia la propria operatività, grazie allo straordinario impegno del Comitato di Latina della Croce Rossa, della Caritas diocesana, delle associazioni di Protezione Civile che sono all’interno del coordinamento comunale.

L'aiuto alimentare è destinato attualmente alle 1360 famiglie che sono nell’elenco dei Servizi Sociali, che viene integrato continuamente nelle tantissime operazioni di solidarietà, a cui corrisponde una presa in carico completa dei bisogni. Sarà consentito tra qualche tempo anche il ritiro dei pacchi in loco, visto il graduale ritorno alla normalità come da disposizioni del Governo.

Stamattina, a presentare i locali allestiti anche per queste nuove finalità, oltre al Sindaco, Damiano Coletta, l’assessora al Personale, alla Polizia Locale e alla Protezione Civile, Maria Paola Briganti, l’assessora al Welfare, Patrizia Ciccarelli, e l’assessora alla Partecipazione, Cristina Leggio.

«Un altro consistente passo in avanti» afferma il Vice Sindaco Briganti, «del Centro Operativo Comunale che riesce a fornire, attraverso le associazioni di Protezione Civile del coordinamento comunale, la Croce Rossa di Latina e la Caritas diocesana, un servizio sempre più puntuale che riesce a soddisfare le complesse esigenze di questa emergenza in maniera organizzata. Siamo riusciti a dare una risposta alla città».

«Sin dall’inizio dell’emergenza» dice invece l’assessora al Welfare, Patrizia Ciccarelli, «abbiamo detto che l’intenso lavoro di queste settimane doveva servire per dare risposte non soltanto nell’immediato ma anche nel lungo termine. L’obiettivo dei Servizi Sociali è essere all’altezza dei nuovi bisogni delle fasce più fragili  che stanno emergendo».

L’intervento dell’assessora alla Partecipazione, Cristina Leggio, è incentrata sulla partecipazione attiva della città alle iniziative di solidarietà: «Sono tantissime le associazioni e i cittadini che si sono attivati per dare risposte solidali immediate; penso al contributo straordinario dato dai molti Referenti di Quartiere, a quanti hanno supportato l’iniziativa del Carello Solidale, alla rete di supporto attivata con il contributo di associazioni e imprese. A tutti loro un grazie sentito. Oggi, ancora insieme, vogliamo guardare oltre l’emergenza e stiamo lavorando per la costruzione di una Rete di coordinamento per il contrasto alla povertà, la Rete è sempre aperta ad ulteriori contributi».








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia