Dell'Uomo: Ora le regole sono più giuste

Approvato il nuovo regolamento del cimitero a Nettuno, dimezzate le spese

La commissione Ambiente, Sanità e Servizi cimiteriali del Comune di Nettuno, composta dal Presidente Genesio D’Angeli e dai consiglieri Tiziana Ginnetti, Elisa Mauro e Antonio Mazza, nella giornata di ieri 21 maggio, ha approvato il nuovo regolamento comunale di Polizia mortuaria. Assenti in commissione i consiglieri di opposizione Waldemaro Marchiafava e Daniele Mancini. Si tratta di una svolta di importanza epocale per i cittadini di Nettuno, che vedono dimezzate le spese di gestione del cimitero, dalla pulizia alle luci votive e che possono, finalmente, delegare alle Imprese di pompe funebri, l’iter completo per seppellire un proprio caro mentre fino a ieri era necessaria la presenza in Comune dei congiunti, in un momento tristissimi per ognuno. Cambiano anche le regole di ammissione al cimitero. Un cittadino nettunese che risiedeva in un altro Comune non aveva accesso alla struttura, oggi è invece possibile decidere di essere seppelliti nel proprio cCmune di nascita compresi parenti e affini fino al secondo grado residenti in altre zone. Le concessioni dei loculi sono passate da 30 a 35 anni, mentre le sepolture di famiglia a 60 anni. Per la puntuale erogazione dei servizi cimiteriali e per mantenere il sito in una situazione ottimale è necessario pagare un canone che sarà interamente destinato al decoro, la pulizia e allo smaltimento dei rifiuti. I loculi sociali pagheranno 35 euro, i loculi in cappella interna ed esterna 40 euro, gli ossari, le cellette e le nicchie 20 euro l’anno e sono cifre comprensive di luci votive. Il 50% circa della cifra precedentemente prevista in cui si prevedeva anche una lunga anticipazione. Il regolamento, disponibile per la consultazione in Comune, regola in maniera dettagliata tutti i passaggi per l’accesso alla struttura e illustra diritti e doveri dei cittadini. “Era da tempo che si sentiva la necessità di nuove e più giuste regole di accesso alla struttura cimiteriale – ha detto il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola – ringrazio la commissione per l’ottimo lavoro svolto che porta ad una riduzione concreta delle spese per i cittadini e ringrazio l’assessore Dell’Uomo per l’impegno che sempre mette nel portare avanti i settori che gli ho affidato”. “Ringrazio la commissione per l’ottimo lavoro – ha aggiunto l’assessore Claudio Dell’Uomo – le nuove regole sono pensate per facilitare i cittadini in un momento drammatico come la perdita di un congiunto e per ridurre i costi ed efficientare i servizi. L’impegno di questa Amministrazione e mio personale per restituire al cimitero il decoro che merita sono sotto gli occhi di tutti”.

***

La commissione Ambiente, Sanità e Servizi cimiteriali del Comune di Nettuno, composta dal Presidente Genesio D’Angeli e dai consiglieri Tiziana Ginnetti, Elisa Mauro e Antonio Mazza, nella giornata di ieri 21 maggio, ha approvato il nuovo regolamento comunale di Polizia mortuaria. Assenti in commissione i consiglieri di opposizione Waldemaro Marchiafava e Daniele Mancini. Si tratta di una svolta di importanza epocale per i cittadini di Nettuno, che vedono dimezzate le spese di gestione del cimitero, dalla pulizia alle luci votive e che possono, finalmente, delegare alle Imprese di pompe funebri, l’iter completo per seppellire un proprio caro mentre fino a ieri era necessaria la presenza in Comune dei congiunti, in un momento tristissimi per ognuno. Cambiano anche le regole di ammissione al cimitero. Un cittadino nettunese che risiedeva in un altro Comune non aveva accesso alla struttura, oggi è invece possibile decidere di essere seppelliti nel proprio cCmune di nascita compresi parenti e affini fino al secondo grado residenti in altre zone. Le concessioni dei loculi sono passate da 30 a 35 anni, mentre le sepolture di famiglia a 60 anni. Per la puntuale erogazione dei servizi cimiteriali e per mantenere il sito in una situazione ottimale è necessario pagare un canone che sarà interamente destinato al decoro, la pulizia e allo smaltimento dei rifiuti. I loculi sociali pagheranno 35 euro, i loculi in cappella interna ed esterna 40 euro, gli ossari, le cellette e le nicchie 20 euro l’anno e sono cifre comprensive di luci votive. Il 50% circa della cifra precedentemente prevista in cui si prevedeva anche una lunga anticipazione. Il regolamento, disponibile per la consultazione in Comune, regola in maniera dettagliata tutti i passaggi per l’accesso alla struttura e illustra diritti e doveri dei cittadini. “Era da tempo che si sentiva la necessità di nuove e più giuste regole di accesso alla struttura cimiteriale – ha detto il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola – ringrazio la commissione per l’ottimo lavoro svolto che porta ad una riduzione concreta delle spese per i cittadini e ringrazio l’assessore Dell’Uomo per l’impegno che sempre mette nel portare avanti i settori che gli ho affidato”. “Ringrazio la commissione per l’ottimo lavoro – ha aggiunto l’assessore Claudio Dell’Uomo – le nuove regole sono pensate per facilitare i cittadini in un momento drammatico come la perdita di un congiunto e per ridurre i costi ed efficientare i servizi. L’impegno di questa Amministrazione e mio personale per restituire al cimitero il decoro che merita sono sotto gli occhi di tutti”.








<
>
Sport
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda






EVENTI (0)