Interramenti tra Latina, Aprilia e Ardea

Affari col compost "sporco", annullato il sequestro dei beni a due imprenditori

Le accuse formulate dall'Antimafia nell'inchiesta denominata “Smokin’ fields”, con al centro l'azienda di compostaggio Sep di Pontinia, hanno retto anche al vaglio della Cassazione, ma su un punto la Suprema Corte ha accolto il ricorso della difesa: i soldi. I sigilli apposti anche sul patrimonio personale degli indagati, un sequestro preventivo per equivalente disposto lo scorso anno dal gip del Tribunale di Roma nella misura di oltre un milione di euro e avallato dal Riesame, non convincono del tutto i giudici. Su tale aspetto il provvedimento di sequestro è stato quindi annullato e la Cassazione ha disposto un nuovo pronunciamento da parte del Tribunale del Riesame di Roma. A fare ricorso alla Suprema Corte sono stati gli imprenditori Alessio e Vittorio Ugolini e Luca Fegatelli, per gli inquirenti passato da potente funzionario regionale a super consulente degli stessi Ugolini, tutti difesi dall'avvocato Domenico Oropallo. Per la Dda di Roma attorno alla Sep è stato creato un traffico illecito di rifiuti del valore di oltre un milione di euro, con compost inquinante smaltito illecitamente su terreni delle province di Latina e Roma anziché essere portato in discarica, danneggiando in tal modo l'ambiente e consentendo risparmi enormi alle aziende coinvolte. Un'inchiesta frutto di indagini iniziate nel 2014, sviluppate tra Pontinia, Sabaudia, Maenza, Cori, Aprilia, Ardea e Roma, e portate avanti dalla polizia stradale di Aprilia e dal Nipaaf del Gruppo carabinieri di Latina, con tanto di videoriprese effettuate dall'elicottero utilizzando telecamere di rilevazione geotermica. Gli Ugolini e Fegatelli potrebbero però ottenere ora il dissequestro dei loro beni personali. La Cassazione ha infatti specificato che spettava all'imputato l'onere di fornire la prova della concreta esistenza dei beni nella disponibilità della persona giuridica su cui disporre la confisca diretta, mentre il Tribunale del riesame "non ha svolto alcuna riflessione sulla capienza patrimoniale della società" ed è rimasto "carente di giustificazione il sequestro per equivalente sul patrimonio dei singoli ricorrenti".







Si stava dirigendo in consiglio comunale
Consigliere comunale di Ardea rapinato in strada: ferito

<
>
Sport
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia
Calcio Promozione
Battuto 2-1 il Casal Palocco
Girone C. Il Centro Sportivo Primavera riprende la corsa Play Off
Volley Femminile
0-3 contro la Virtus Latina
Serie C, Girone B. Rovescio interno per la Pizzamore Onda






EVENTI (0)