L'ultimo episodio in via Lanciani

Gli alberi crollano ancora: torna l’incubo in II Municipio

Grossi alberi che crollano all’improvviso rischiando di ferire (o peggio) pedoni o automobilisti: un problema con il quale la Capitale sta purtroppo imparando a convivere da qualche anno a questa parte e che il 4 maggio scorso è tornato prepotentemente alla ribalta nel cuore del II Municipio, uno dei territori che con le sue trentamila alberature sta pagando il prezzo più alto in tal senso. Un prezzo che nel quartiere Trieste poi (dopo l’ormai nota vicenda della caduta dei pini) sta diventando addirittura altissimo, con l’ultimo episodio che ha visto coinvolta Via Rodolfo Lanciani dove una grossa quercia è crollata tra le auto in sosta senza (fortunatamente) provocare danni o feriti grazie anche alle limitazioni alla circolazione imposte dal lockdown.

Ennesima tragedia sfiorata, il municipio si attivi” – “Si tratta dell'ennesimo schianto di una grossa alberatura nel Municipio II di Roma – denunciano Holljwer Paolo, Capogruppo di Fratelli d'Italia in II Municipio e Stefano Erbaggi dell’esecutivo romano di FdI – ed è stata solo fortuna se si è scampata la tragedia, in una strada altamente trafficata e di passaggio. Ci domandiamo come sia possibile che all'interno di questo territorio, un Municipio tra quelli che ha più alberature della Città, la manutenzione del verde verticale sia totalmente assente”. “Dopo la caduta di pini su corso Trieste, è il turno della quercia su via Lanciani – ribadiscono – chiediamo al Municipio di attivarsi immediatamente presso il Comune di Roma, il Sindaco e l'Assessore all'Ambiente, affinché prevedano un reale piano di manutenzione delle alberature. Dalla Giunta pentastellata della Capitale abbiamo avuto fino ad ora solo promesse sbandierate al vento. La situazione è così da tempo immemore ed è ormai inaccettabile. La Giunta Raggi elabori un piano di intervento, se ne è capace”.

Uno schianto annunciato, servono più investimenti” – Dura anche la presa di posizione da parte dell’Assessore all’Ambiente del II Municipio Rino Fabiano che torna a chiedere investimenti più importanti per la manutenzione delle alberature e del verde in generale. “Un crollo più volte annunciato e denunciato dal nostro municipio – queste le sue parole – che ricordo sono quattro anni che chiede alla Sindaca e al Dipartimento di intervenire e fare presto, per la salute degli alberi e l'incolumità delle persone. Ad oggi non c’è ancora un piano di investimento adeguato per la manutenzione e solo nel nostro territorio ci sono trentamila alberature. Su via Lanciani poi per dodici anni non ci sono stati interventi sugli alberi, basti pensare che negli ultimi due anni ne sono stati potati appena sei su cinquanta”.








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia


900mila € per la rete idrica di Roma
Acea, via alla manutenzione dell’acquedotto

Sale la tensione tra i grillini
L’M5S blinda la ricandidatura della Raggi





















Non mancano le polemiche per il bando
Ad Ostia arrivano i chioschi bar a forma di frutta