84 nuovi alloggi sui ponti 5 e 6

La riqualificazione del Laurentino 38 passa dal Cohousing

Un progetto di riqualificazione innovativo. La realizzazione di nuovi alloggi derivata dal cambio di destinazione d’uso dei ponti 5 e 6 del quartiere Laurentino 38 non ha previsto solamente la costruzione di una serie di appartamenti. Ma ha cercato di favorire la socialità tra i condomini attraverso la costruzione di una serie di spazi condivisi come il soggiorno comune e la sala studio-biblioteca. Il modello del cohousing, che promuove  i valori di collaborazione,  condivisione, di promozione di pratiche ecologiche e il risparmio economico tra gli inquilini, è alla base del progetto elaborato dall’Ater del Comune di Roma. Non è chiaro però, dalle informazioni fornite dall’Ente per l’edilizia sociale di Roma, se il piano abbia ricalcato completamente questa filosofia dell’abitare.

Il progetto – Nello specifico il programma ha stabilito la costruzione di 84 nuovi alloggi, di cui 24 destinati a giovani coppie ed anziani e altri 18 per studenti. L’intervento, con un costo di 7 milioni di euro, è stato finanziato dalla Regione Lazio. L’inizio dei lavori è previsto per il 2021. Altri lavori di ristrutturazione sono previsti infine per l’edificio a torre di via Enrico Pea. Le opere da compiere consisteranno nell’eliminazione delle pericolosità e delle infiltrazioni nello stabile. Nello specifico saranno rifatte le facciate, sigillati gli infissi esterni, sostituite le colonne di scarico delle acque piovane e rifatte le coperture.  Al piano pilotis saranno ripristinati e ritinteggiati gli intonaci danneggiati. Saranno inoltre verniciate le ringhiere, i parapetti e altri manufatti presenti a livello portico e copertura. Il costo dell’intervento, pagato dalla Regione Lazio, è di 1,7 milioni di euro. “Abbiamo raccolto la voglia di riscatto del quartiere, che è la stessa voglia di riscatto dell’Ater”. Ha dichiarato in una nota il direttore generale dell’Ater del Comune di Roma Andrea Napoletano, che ha mostrato molta fiducia in questo programma: “Crediamo talmente tanto in questo progetto come in quelli che riguardano Corviale, Primavalle, Tore Maura e Tor Sapienza, per citarne alcuni, che lo presenteremo alla biennale di Venezia”. Soddisfazione per il nuovo piano di riqualificazione anche dall’assessore all’Urbanistica e alle politiche abitative della Regione Lazio Valeriani.  “Da consigliere comunale ho sostenuto e votato la riqualificazione delle volumetrie demolite al Laurentino e recentemente  da assessore regionale all’Urbanistica ho sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Ordine degli Architetti, per avviare un programma di progettazioni per la rigenerazione della città. Auspico che questo lavoro possa interessare anche la riqualificazione degli ex edifici a ponte 9 10 11 con l’avvio dopo l’estate di un concorso di progettazione internazionale affidato all’ordine degli architetti”. Marco Orlando








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia


900mila € per la rete idrica di Roma
Acea, via alla manutenzione dell’acquedotto

Sale la tensione tra i grillini
L’M5S blinda la ricandidatura della Raggi





















Non mancano le polemiche per il bando
Ad Ostia arrivano i chioschi bar a forma di frutta