Tanti interventi "su segnalazione"

Pulizia e decoro, in V Municipio funziona la collaborazione coi cittadini

Con la città in lockdown l’amministrazione Comunale ha cercato (per quanto possibile) di portare avanti interventi sulle strade e sul verde, anche in vista della bella stagione e della riapertura (così attesa nella Capitale) di parchi e ville. Si tratta in particolare di operazioni di sfalci e potature, ma anche rimozione di rifiuti, pulizie e disinfezioni in collaborazione con AMA.

Segnalazioni, pulizia, decoro – Sul Municipio V non sono mancati gli interventi, in particolare, come descritto dall’Assessore all’Ambiente Dario Pulcini, grazie alle segnalazioni dei cittadini su strade, cassonetti e aree verdi. AMA è intervenuta su due arterie stradali nei pressi della fermata Metro C Malatesta più volte citate nelle richieste di decoro e pulizia dai residenti: “È stato effettuato un intervento da parte di AMA a via Carellario e via Renzo da Ceri – afferma l’Assessore Pulcini - Sono stati rimossi rifiuti abbandonati sul ciglio della strada ed è stato pulito il marciapiede, restituendo pieno decoro e fruibilità. I cittadini, con le loro foto, ci aiutano nel determinare quali sono le aree che necessitano in maniera prioritaria d’intervento – aggiunge - Il V Municipio è un territorio molto vasto, per questo è molto importante ricevere le segnalazioni sulle zone che necessitano di maggiore attenzione”.

Gli interventi sul verde – L’impegno su questo territorio non si è limitato al decoro e alla rimozione di rifiuti abbandonati, di particolare interesse sono gli interventi sul verde in molte aree pubbliche. In questi giorni gli uomini del Servizio Giardini hanno concentrato i loro sforzi in zona Tor Pignattara sul Parco Giordano Sangalli, da circa due anni curato dal Comitato Spontaneo Acquedotto Alessandrino. Il Comitato ha parlato dell’intervento attraverso la sua pagina Facebook, definendolo “un bel lavoro di sfalcio e pulizia come non si vedeva da molto molto tempo – e ancora - In questo periodo dove noi non possiamo garantire la nostra presenza – a causa dell’emergenza sanitaria Ndr - sapere che c'è stato chi ha accolto la nostra richiesta rispondendo in maniera puntuale non può che farci piacere”. L’area verde ha un valore storico e ambientale molto importante non solo per il quadrante di Tor Pignattara, purtroppo, come racconta l’Assessore Pulcini, “abbiamo trovato il parco in un profondo degrado e instaurato subito un rapporto con la cittadinanza. Abbiamo sistemato le panchine in pietra distrutte e siamo intervenuti con Polizia Locale e i servizi sociali per aiutare i senza fissa dimora che vivevano nell'area”. Inoltre, afferma sempre l’Assessore, si starebbe lavorando per eliminare una recinzione che da 15 anni preclude l’area centrale del Parco, posizionata per dei ‘supposti’ cedimenti del suolo: “Ho chiesto lo svolgimento di analisi con INGV e il Dipartimento SIMU dalle quali è emerso che i supposti cedimenti semplicemente non esistono”. Intanto il 15 e 16 aprile il Sevizio Giardini si è occupato, dopo molto tempo, dello sfalcio dell’erba e della manutenzione di tutta l’area. “Un intervento – conclude l’Assessore - che rappresenta l’inizio di un nuovo corso che garantirà il servizio di manutenzione che l’area verde merita, continuando la collaborazione con i cittadini”. Leonardo Mancini








<
>
Sport
Calcio a 5
Per lui esperienze importanti a Ciampino
Serie B. La Fortituto Futsal Pomezia prepara il colpo Alessio Lemma
Sport
Non più snobbato dal piccolo schermo
Campionati fermi: se vi manca il calcio, ci pensano le serie Tv
Calcio Serie D
Parla il centrocampista Flavio Mattia
Aprilia Racing, "C'è tanta voglia di tornare in campo"
Calcio a 5
L'intervista al DS Stefano Rocchi
Serie A2, la Mirafin pensa già al futuro
Calcio Eccellenza
Gli ospiti vincono 3-0
Girone A. L'Anzio Calcio cede al Monterotondo Scalo
Calcio Serie D
A via Varrone termina 0-0
Girone E. Pomezia Calcio a reti bianche contro il Flaminia









Antidoto nei “gemellaggi” mondiali
I ‘focolai’ da spegnere e il fuoco della Vita